IL RESTYLING DI VOLVO SERIE 90 La gamma Volvo Serie 90, che comprende la berlina S90, la station wagon V90 e la station wagon in stile crossover V90 Cross Country, sarà aggiornata per il 2020 con un leggero facelift e piccole novità in abitacolo. Con il nuovo modello potrebbero debuttare i motori mild-hybrid sia benzina sia diesel. I prototipi della vettura sono stati pizzicati durante i collaudi sulle strade ghiacciate della Svezia e i cambiamenti sembrano essere abbastanza lievi in quanto si intravvede solo un po 'di travestimento alle due estremità dei muletti.

Nuova Volvo Serie 90: cambierà anche la Cross Country

COME CAMBIA DAVANTI E DIETRO Davanti, la parte inferiore del paraurti ha un design più lineare, appena celato dal nastro nero, che nasconde alcune modifiche più leggere nella zona dei fari antinebbia e delle prese d'aria.

La calandra non sembra diversa ma i listelli paiono più incurvati verso l’interno, a replicare quelli dei SUV XC40 e XC90. Nella zona posteriore, la porzione più bassa del paraurti è coperta anch’essa dal nastro, che suggerisce una forma differente alla cornice degli scarichi e allo stile del diffusore posteriore, che ha una funzione soprattutto estetica. Anche la sezione del fanale posteriore nel portellone della station wagon è stata rivista e presenta un design più affusolato.

Volvo Serie 90: piccole modifiche allo stile e in abitacolo

DENTRO POCHE MODIFICHE Per quanto riguarda l’abitacolo, saranno minime le modifiche al design e all’ergonomia complessiva, invece potrebbe arrivare la connettività con protocollo Android Auto. Per adesso non ci sono altre novità riguardo berlina e station wagon Serie 90 della Casa svedese. Probabilmente si saprà tutto entro l’inizio del Salone dell’Auto di Ginevra a marzo prossimo.


TAGS: volvo Volvo S90 volvo v90 Volvo V90 Cross Country volvo v90 xc nuova volvo s90 nuova volvo v90 volvo v90 2020 volvo s90 2020