Autore:
Matteo Gallucci

A TUTTO GAS-OLIO Dopo averla vista in anteprima prima del Salone di Ginevra 2019, averla provata con motorizzazione benzina ed esserci andati addirittura sulla luna (qui il video) ho deciso di provare anche io la quinta generazione di Renault Clio. La sorpresa di questa prova su strada è che la versione di Clio 2019 ha ancora l'opzione Diesel sotto al cofano. Un motore che i francesi della Losanga sanno fare così bene da essere riposto anche sotto al cofano di vetture tedesche premium. Vero Stella, stellina?

TEST GO! Ho scelto di provare l'entry level della motorizzazione a gasolio. Quella che per Renault Italia sarà maggiormente venduta ai sostenitori di questa alimentazione. Così sotto al cofano trovo un 1.5 litri turbodiesel 4 cilindri da 85 CV e 220 Nm di coppia. La scheda tecnica è confortante perché la velocità massima è di ben 178 km/h a fronte di un consumo medio dichiarato di 3.6 litri per 100 km nel ciclo combinato.

CONSUMI Con 39 litri di serbatoio, pari a un pieno di gasolio, l'autonomia supera i 1000 km. Così con circa 50 euro di spesa riusciremo ad avere consumi superiori ai 20 km/l anche in città. Dato che migliora, di molto, nei tratti autostradali dove la nuova Renault Clio si avvicina ai 27 km/l.

COME VA È vero, l'utilitaria di Renault con questo motore sembra proprio una piccola maratoneta pensata solo per fare lunghi tragitti al "risparmio" carburante. Invece la Nuova Clio 2019 (clicca qui per la prova in video) tira fuori un'anima sportiveggiante anche con l'entry level della motorizzazione a gasolio. È leggera grazie ai suoi 1200 kg di massa a secco così riusciamo ad avere un filo diretto tra il volante e le ruote anteriori. In città, quando dobbiamo scartare il traffico, la sua agilità è un punto di forza non indifferente con il plus dei 220 Nm di coppia del turbodiesel che regalano una spinta generosa fin dai bassi regimi in modo sempre regolare senza strappi. Proprio per questo in città si apprezza il comfort e scatto, al bisogno, mentre su strada aperta le notevoli doti di guida: sterzo e freni assecondano pure la guida brillante e la tenuta di strada in curva è sempre sicura.

SFIZIOSA MA È vero per scheda tecnica e prestazioni non eccelle. Non è una sportiva e non vuole esserlo, ma il turbodiesel soddisfa nonostante i suoi 85 CV grazie alla spinta pronta e fluida ma è l'importante insonorizzazione dell'abitacolo a sorprendermi: il motore Diesel praticamente non si sente e vibra pochissimo. Se devo trovare dei difetti, in autostrada mi hanno dato fastidio i fruscii generati dai retrovisori esterni e rumore rotolamento pneumatici. Anche la visibilità dal lunotto posteriore è stata sacrificata per avere un design sportiveggiante ma qui abbiamo sensori e retrocamera ad aiutarci e proteggerci. Il cambio manuale a 6 marce ha una leva troppo lunga per i miei gusti: è pratica perché in posizione avanzata e quindi sempre alla portata di mano, la frizione è morbida e non stanca, ma se voglio alzare il ritmo non trovo la precisione che vorrei visto che telaio e motore rispondono benissimo ad una guida dinamica medio veloce.

CONSIDERAZIONI FINALI E PREZZO La nuova Renault Clio con motorizzazione Diesel supera la prova maturità: è più tecnologica e meglio rifinita che in passato. Ospita comodamente 4 persone e con questo motore regala un alto livello di comfort di marcia e consumi bassissimi. Il listino prezzi di Renault Clio 2019 a gasolio parte da 19.050 per l'allestimento Zen fino a 25.600 euro per il top di gamma Initial Paris.


TAGS: renault clio renault prova clio nuova renault clio renault clio 2019 renault clio diesel nuova renault clio 2019