Pubblicato il 29/07/20

SICUREZZA AL TOP Nuova Mercedes-Benz Classe S non è ancora arrivata: vedremo la nuova ammiraglia della Stella solo a settembre, in occasione della presentazione ufficiale. Nel frattempo, per stuzzicare il nostro interesse, Stoccarda rivela in anteprima alcune soluzioni tecnologiche che renderanno la prossima generazione di Classe S ancor più sicura e piacevole da guidare. Stiamo parlando dell’innovativo airbag per i passeggeri posteriori, delle sospensioni intelligenti che riducono i rischi connessi agli urti con altre vetture e dell’asse posteriore sterzante, per compiere manovre in tutta scioltezza e godere di un handling pari solo a quello di una sportiva.

AIRBAG INNOVATIVI A Michael Hafner, Vice President Automated Driving di Mercedes-Benz, il compito d’illustrare il funzionamento e le caratteristiche del pionieristico airbag posteriore. Al contrario di quelli installati all’interno di volante e plancia, i nuovi cuscinetti salvavita, alloggiati all’interno dello schienale di guidatore e passeggero, dispongono di una struttura tubolare che all’occorrenza si riempie di gas dispiegando una superficie di contatto morbida e flessibile gonfiata ad aria. Secondo Mercedes, questa tipologia di dispositivo di sicurezza si adatta perfettamente ad adulti e bambini.

Airbag posteriore di nuova Mercedes Classe S

SOSPENSIONI INTELLIGENTI Altro punto di forza di nuova Mercedes Classe S: l'Active Body Control. Lavorando in sinergia con i sensori perimetrali dell’auto, il computer di bordo rileva con anticipo una collisione; al fine di smorzare il più possibile la violenza dell’impatto, estende le sospensioni fino a un massimo di 8 cm, rialzando conseguentemente la vettura. In questa maniera il grosso dell’energia cinetica generatasi nell’urto viene scaricata sulla parte più rigida del corpo vettura, riducendo deformazioni della carrozzeria. Ma non è finita qui: i sedili anteriori di Mercedes Classe S dispongono infatti di speciali cuscini che - pochi istanti prima di un urto laterale - possono gonfiarsi spostando guidatore e passeggero verso il centro dell’abitacolo, allontanandoli così dal punto d’impatto. Il nome di questo sistema è Pre-Safe Impulse Side.

Come funziona il sistema Active Body Control?

MASSIMA AGILITÁ Fra le novità che troveremo a bordo di Mercedes Classe S c’è anche l’asse posteriore sterzante. Questa soluzione facilita le manovre in spazi ristretti, rendendo il parcheggio un gioco da ragazzi (più o meno), grazie a un raggio di sterzata estremamente ridotto, almeno rispetto alle imponenti dimensioni della berlina. La possibilità di far ruotare il retrotreno comporta poi ulteriori benefici in termini di handling e di agilità. Che dire, non vediamo l’ora di mettere alla prova la super ammiraglia tedesca!


TAGS: mercedes-benz Nuova Mercedes Classe S Mercedes Classe S sicurezza