Autore:
Lorenzo Centenari

NEW GENERATION C-CLASS L'edizione attuale sente odore di scadenza di mandato: tempo un paio d'anni, e come impongono le leggi di mercato, Mercedes Classe C sarà completamente nuova. Le avvisaglie del passaggio di consegne hanno le sembianze di una Classe C interamente camuffata che si aggira per le strade di Stoccarda: ecco le prime foto spia di Classe C di sesta generazione, in arrivo con ogni probabilità nel corso del 2020, al più tardi nel 2021. Come sarà?

GIOCHIAMO A NASCONDINO? La rassegna fotografica confezionata dai nostri fotografi svela solo in parte i contenuti rivoluzionari che la berlina media della Stella porterà prossimamente al debutto. Complice il pesante camouflage, gli esterni non suggeriscono indizi significativi, fatti salvi i gruppi ottici anteriori e posteriori, dal disegno piuttosto lontano da quelli che equipaggiano la generazione attuale, e dalla tecnologia che dovrebbe abbandonare lo Xenon in favore della soluzione full LED. Da quel che sappiamo, la riprogrammazione Classe C parte da dentro. E da sotto.

FACOLTÀ DI ARCHITETTURA A scarrozzare la Mercedes Classe C dei prossimi anni Venti (nome in codice W206) sarà infatti una piattaforma tutta nuova: la cosiddetta MRA2 (Mercedes Rearwheel Architecture di seconda generazione), già impiegata con le differenze del caso anche su nuova Mercedes Classe E, è più leggera e soprattutto più vicina alla futura Electric Vehicle Architecture (EVA) che la Stella adotterà per i modelli a propulsione elettrica della gamma EQ

ULTRA PLUG-IN HYBRID Con la mobilità a zero emissioni riservata ad apposita divisione, nuova Mercedes Classe C non esisterà perciò in configurazione 100% elettrica. Sposerà tuttavia la filosofia plug-in hybrid (come del resto la versione attuale) e porterà l'autonomia del solo propulsore a batterie alle soglie dei 100 km. Ibrida ricaricabile a parte, sui modelli a combustione interna nuova C-Class adotterà anche un sistema a 48 Volt per fornire energia a climatizzatore e altre funzioni di bordo, riducendo così i consumi di carburante.

LUNGA VITA AL DIESEL E a proposito di motori: Mercedes Classe C di nuovo stampo sarà mossa da unità diesel e benzina sia a 4 cilindri, sia a 6 cilindri, chiedendo in prestito la soluzione alle sorelle maggiori Classe S e Classe E. In particolare, il nuovo turbodiesel 6 cilindri in linea da 3 litri erogherà alternativamente 286 cv (turbina singola) o 340 cv (doppia turbina). Grazie a un'efficiente sovralimentazione, il pari cilindrata turbo benzina si spingerà oltre quota 400 cv.

COMMUNICATIONS Novità di rilievo sono infine attese in abitacolo. Oltre a mutuare da Classe S i più avanzati sistemi di assistenza alla guida (opzione di parcheggio da remoto inclusa), nuova Classe C disporrà di un'interfaccia di infotainment più semplice di quanto non accada a bordo di Mercedes Classe E, dove ogni funzione è demandata al display a sfioramento. Avremo senz'altro l'assistente vocale, non avremo invece i comandi gestuali. Stay tuned.


TAGS: mercedes classe c mercedes foto spia berline premium mercedes classe c 2020