Pubblicato il 15/07/20

La punta di diamante della famiglia AMG GT

Dopo il video teaser di qualche giorno fa, ora la possiamo vedere. Ecco a voi la nuova Mercedes-AMG GT Black Series, punta di diamante della famiglia AMG GT. Aerodinamica attiva, design derivato dalla AMG GT3 da corsa e un V8 con albero motore piatto sono gli ingredienti principali di un bolide in grado di erogare 730 CV di potenza, il V8 AMG di serie più potente di sempre.

NUOVA MERCEDES-AMG GT BLACK SERIES Da Affalterbach arriva la nuova supersportiva del marchio AMG, che rinnova la storia (partita nel 2006) della denominazione Black Series, caratterizzata da tecnologie del motorsport trasferite alla produzione di serie. Auto esclusive e rare, omologate per la strada ma pensate per il massimo divertimento sui circuiti. Il collaudato biturbo da 4 litri è stato ulteriormente perfezionato per incrementare la potenza di AMG GT, con la soluzione di un nuovo albero motore piatto

Mercedes-AMG GT Black Series, il retro

LA DICHIARAZIONE ''Con la nuova GT Black Series abbiamo aggiunto un nuovo capitolo alla nostra tradizione che dura dal 2006. La sesta versione di questo tipo rappresenta un'altra pietra miliare di AMG ed è una chiara dimostrazione della straordinaria competenza ingegneristica di Affalterbach. Sono fiero del team che ha realizzato questa supersportiva eccezionale, divenuta ora la punta di diamante della nostra fortunata gamma GT. La potenza, l'estetica e la dinamica di marcia di GT Black Series hanno raggiunto un livello estremo. Sono molto grato di poter concludere la mia esperienza in AMG con questo progetto'', ha affermato Tobias Moers, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mercedes-AMG GmbH.

LE PRESTAZIONI Il risultato è un'auto con 730 CV di potenza a 6.700-6.900 giri/min e una coppia massima di 800 Nm a 2.000-6.000 giri/min con prestazioni impressionanti: da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e 0-200 km/h in meno di nove secondi. La velocità massima tocca i 325 km/h.

AERODINAMICA Come per AMG GT R e AMG GT R PRO, gli esperti di aerodinamica e i designer hanno lavorato fianco a fianco: la nuova Black Series presenta una nuova presa d'aria nettamente più grande, derivata direttamente dalla GT3. Lo splitter frontale è regolabile manualmente su due livelli (“Street” e “Race”). Un elemento preso direttamente in prestito dal Motorsport è anche il nuovo cofano motore in carbonio con due ampie aperture di sfiato. L’alettone posteriore presenta un flap mobile che viene regolato elettronicamente a seconda del programma selezionato, per puntare di più sulla velocità o su frenate e stabilità in curva. A seconda che sia impostato il programma AMG DYNAMICS Basic, Advanced, Pro o Master, si applicano quattro diverse strategie di regolazione.

Mercedes-AMG GT Black Series, dettaglio di stile

GLI INTERNI Interni premium, ovviamente, per AMG GT Black Series: pelle nappa abbinata a microfibra e cuciture arancioni, display con strumentazione AMG da 12,3 pollici davanti al guidatore e display multimediale da 10,25 pollici sulla consolle centrale e volante Performance preso in prestito dalle auto da corsa con pulsanti touch integrati. A richiesta invece è disponibile l'AMG Track Package che comprende un sistema di protezione in caso di capottamento, cinture di sicurezza a quattro punti per guidatore e passeggero e un estintore.

QUANDO ARRIVA, IL PREZZO In vendita dall’inizio del 2021, il prezzo della nuova Mercedes-AMG GT Black Series non è ancora stato svelato, ma secondo le previsioni dovrebbe essere sensibilmente più alto di quello della AMG GT R, che parte da 180mila euro.


TAGS: mercedes amg mercedes-amg gt black series