Pubblicato il 10/04/20

DEFENDER PICKUP? SÌ, ANZI NO

Giù al tempo delle presentazioni ufficiali, in occasione dell'ultimo Salone di Francoforte 2019, si vociferava di una possibile versione a doppia cabina del Land Rover Defender 2020. Il progetto, poi, era stato messo da parte, ma questo non aveva impedito ai maghi del computer di giocare con i pixel per ipotizzare come sarebbe diventato se fosse stato messo in atto. X-Tomi Design provò a immaginare come sarebbe stato il nuovo Defender 2020 in vesti da pickup (il rendering lo trovate in foto). A quanto pare non si trattava di un progetto totalmente irrealistico, peccato che - ad oggi - niente fa pensare che lo vedremo concretizzarsi. Ecco perché. 

Nuova Land Rover Defender

COM'È Erede di un mito del fuoristrada, la nuova Land Rover Defender ha abbandonato la vecchia soluzione a longheroni, optando per un moderno telaio a scocca portante, scelto per migliorare rumorosità, comfort e guida su asfalto. Il rendering realizzato da X-Tomi Design si basa sul Defender 110 e combina una cabina singola a due porte con un pianale che ospita una ruota di scorta. Il Defender 110 è stato -  virtualmente - tagliato nella parte posteriore e nel complesso sembra funzionare. Anche se sembra strano, non sarebbe la prima, Land Rover, qualora decidesse di rimettere mano al progetto di un Defender Pickup: Ford, Volkswagen e Hyundai, ad esempio, stanno attualmente studiando soluzioni per assottigliare il confine tra crossover e pickup attraverso lo sviluppo di camion unibody di proporzioni compatte. 

UN PROBLEMA? IL PREZZO C'è da dire, però, che rimane un'auto costosa, con prezzi che in Italia partono da 51.400 euro per la versione 90 a 3 porte e da 57.400 euro per la 110 a 5 porte. Chi spenderebbe tutti questi soldi per un pickup? Voi cosa ne pensate, vi piacerebbe vederla in versione cassonata o il disegno di X-Tomi Design non vi conquista?


TAGS: land rover defender Land Rover Defender 2020 rendering defender defender pickup