Pubblicato il 18/11/2019 ore 18:55

PRIMI TEST SULLA NEVE Quest'anno il programma di test invernali Audi è potuto iniziare con largo anticipo visto il prematuro clima favorevole, con abbondanti nevicate e freddo intenso in tutta Europa. La nuova Q5, il loro SUV di medie dimensioni aggiornato è stato il primo prototipo pizzicato durante i collaudi iniziati al Circolo Polare Artico. L'Audi Q5 aggiornata è pronta per confrontarsi con le sue due rivali più accreditate ovvero la BMW X3 e la Mercedes-Benz GLC. La nuova Q5 adotterà un frontale ispirato alla Q7 aggiornata, con una calandra più ampia e una piastra paramotore più grande alloggiata nella parte inferiore del paraurti. I fari sembrano essere aggiornati con una nuova parabola nella cui struttura c’è un profilo di metallo che la attraversa, anche se dovremo aspettare un esemplare meno camuffato per osservare meglio questa inedita soluzione.

Nuova Audi Q5 2020: le pellicole nascondono il nuovo design dei fianchi

MODIFICHE ANCHE AI FIANCHI Poiché le pellicole per camuffare la macchina sono molto estese sui fianchi, bisogna mettere in conto che anche i passaruota e le minigonne avranno un aspetto differente. Le nuove Q3 e Q3 Sportback hanno fianchi irrobustiti e protezioni più ampie, un tratto stilistico che la nuova Q5 potrebbe adottare in questo aggiornamento di mezza età. In coda sono più evidenti alcune modifiche di dettaglio al paraurti della vettura e alle finiture dei tubi di scarico, mentre i fanali posteriori a LED sembrano adottare anch’essi una nuova struttura. L’abitacolo sarà certamente aggiornato con nuove finiture e la plancia aggiornata con l’ultima release del sistema infotainment MMI di Audi. Anche il design generale del cruscotto sarà rinnovato. Se la nuova A4 ha fatto da apripista, il touchscreen montato sul cruscotto della nuova Q5 passerà a 10,1 pollici e il Virtual Cockpit riceverà un leggero aggiornamento.

NUova Audi Q5 2020: la coda con l'inedito paraurti

MOTORI ELETTRIFICATI È probabile che anche la nuova Q5 sia aggiornata con una variante ibrida plug-in che assicura una maggiore autonomia, sebbene Audi non abbia confermato alcun dettaglio su quale sarà la gamma motorizzazioni che andrà a equipaggiare il SUV. Se tutto procederà come previsto, dovremo vedere la nuova Audi Q5 entro la metà del 2020. Non ci resta che attendere novità anche per quanto riguarda prezzi e allestimenti, ma è molto probabile che in occasione del Salone di Ginevra, a marzo prossimo, avremo notizie più dettagliate.


TAGS: audi audi q5 nuova audi q5 audi q5 2020 nuova audi q5 suv nuova audi q5 ibrida nuova audi q5 lancio audi q5 interni