APRITI ASTON Nel mirino sempre lei, Porsche 911. Stavolta tuttavia è un gioco a carte scoperte, anzi a tetto aperto. Aston Martin Vantage Roadster contro 911 Cabriolet, una battaglia a suon di stile, prestazioni, infine prezzi. L'Aston parte da 151.000 euro (cioè costa di più), la cifra inoltre è in realtà la conversione del listino inglese, ed in Italia il montepremi crescerà senz'altro. In anteprima al Salone di Ginevra, Vantage Roadster è già in vendita: sarà possibile avvistarla anche su strada a partire da aprile 2020.

Aston Martin Vantage Roadster e Coupé: che bella coppia

SPEEDY SOFT TOP L'aspetto è tale e quale alla Coupé, la differenza è solo il ''guscio'', che anziché in metallo, su Aston Vantage Roadster è in tessuto. È un tettuccio da primato: si apre in 6 secondi e 7 e si richiude in 6 secondi e 8 (fino a una velocità di 50 km/h), nessun'altra cabrio sul mercato eguaglia per rapidità il suo meccanismo elettroattuato. Ripiegato nel vano bagagli, il tetto ruba 150 litri di volume: la capacità di carico cala così a quota 200 litri, non una tragedia. I rinforzi alla scocca incidono sul peso del veicolo in misura di 60 kg, ed è un altro record. 

Vantage Roadster, l'abitacolo

CUORE AMG Sotto il cofano della biposto della gamma Aston, sempre il 4 litri V8 biturbo di origine Mercedes-AMG che già spinge la Coupé: 510 cv di potenza, 685 Nm di coppia. Trasformato in energia cinetica dall'automatico ZF a 8 rapporti, l'ottovù anglotedesco proietta Vantage Roadster da 0 a 100 km/h in 3 secondi e 7, e a una velocità massima di 305 km/h. Valori leggermente inferiori a quelli espressi da Vantage a tetto fisso, ma son decimali. Tanto più che la dinamica di guida è pari pari: sospensioni adattive, Dynamic Stability Control, Dynamic Torque Vectoring, diffenziale posteriore a gestione elettronica. Con 911 ''open air'' sarà un duello ad armi pari.


TAGS: aston martin aston martin vantage aston martin vantage roadster