Nuova Aston Martin V12 Vantage (2022): video, scheda tecnica
Novità auto

Nuova Aston Martin V12 Vantage, dopo di te nessuna mai. Video


Avatar di Lorenzo Centenari , il 16/03/22

2 mesi fa - Solo 333 esemplari per l'ultima Aston equipaggiata di V12 Twin Turbo

Solo 333 esemplari per l'ultima Aston equipaggiata di V12 Twin Turbo. 700 CV e 753 Nm: è la Vantage più potente di sempre

La più veloce, la più agguerrita, la più esclusiva. La più maledettamente sexy. Con nuova Aston Martin V12 Vantage, si chiude un'epoca, quella dei 12 cilindri turbo e dei motori termici non elettrificati. Si chiude in poesia, ed è una metrica incalzante. Solo 333 esemplari, tutti già assegnati. Almeno, premi il tasto Play e goditi lo show.

MOTORE E TRASMISSIONE

Su nuova V12 Vantage, il V12 quad-cam a 60 gradi da 5,2 litri sviluppa 700 CV a 6.500 giri/min. e 753 Nm di coppia a soli 1.800-6.000 giri/min. Velocità massima di oltre 322 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi. Grazie inoltre all’ampio uso di materiali leggeri, V12 Vantage ha un rapporto peso-potenza di 390 CV/tonnellata, cioè oltre il 20% in più rispetto a V8 Vantage. La potenza è gestita da una trasmissione automatica a 8 velocità by ZF e dal differenziale autobloccante (LSD) montato sul retro, il software è inoltre tarato in modo da offrire un livello di rifinitura e funzionalità del cambio superiore a quello visto sui cambi a doppia frizione. 

UN TELAIO DA CORSA

Nuova Aston V12 Vantage è dotata di sistema di sospensioni adattivo che comprende barre anti-rollio, boccole e gruppi molla e ammortizzatore di nuova concezione. I livelli di rigidità delle molle delle sospensioni sono stati aumentati del +50% sulla parte anteriore e del +40% su quella posteriore, combinati con una rigidezza del top mount maggiore del +13%, mentre le nuove barre anti-rollio sono più rigide del +5% sulla parte anteriore e più morbide del +41% sulla parte posteriore. Per mantenere il comfort del guidatore, sul retro è stata aggiunta una molla lineare secondaria. A sua volta, la rigidezza del telaio è incrementata grazie all’aggiunta di pannelli trasparenti anteriori e posteriori, una barra duomi per le sospensioni posteriori e il rinforzo del serbatoio di carburante, che aumenta la rigidità del telaio (kNm/Deg) del +8% e quella laterale del +6,7%.

STERZA E FRENA Nuova anche la calibrazione dello sterzo, che migliora la sensazione di sterzata e offre una risposta più decisa. V12 Vantage dotata infine di impianto frenante carboceramico (CCB) di serie, composto sulla parte anteriore da dischi da 410 mm x 38 mm con pinze a 6 pistoncini, mentre sulla parte posteriore i dischi da 360 mm x 32 mm sono abbinati a pinze a 4 pistoncini.

VISTA DA FUORI

Se V12 Vantage sfoggia una linea mozzafiato, è anche grazie a una scocca più larga di 40 mm per adattarsi a un telaio con carreggiata allargata, ottimizzato per prestazioni e stabilità in curva. L’ampio uso della fibra di carbonio permette anche di includere nel design della carrozzeria uno speciale pacchetto aerodinamico.

VEDI ANCHE



FRONTALE Il massimo della spettacolarità si apprezza davanti. Abbinandosi perfettamente al nuovo design del paraurti anteriore, lo splitter anteriore a tutta larghezza genera deportanza ed equilibrio aerodinamico aggiuntivi, oltre a perfezionare l’assetto che sfiora il terreno. Per fornire un maggiore flusso d’aria, la griglia anteriore è più larga del 25%. Inoltre, la presa d’aria del motore dal distintivo design a ferro di cavallo è stata integrata nel cofano, migliorando il raffreddamento e richiamando le caratteristiche di design della magnifica Vantage GT12, il tributo su strada di Aston Martin alla leggendaria V12 Vantage GT3 da corsa.

FIANCATA Il design aggressivo prosegue lungo il profilo laterale con una nuova alettatura monopezzo scolpita, anch'essa ispirata alle gare automobilistiche e sullo stile dei modelli V12 Vantage precedenti.

POSTERIORE Sul retro, un nuovo ed esclusivo paraurti con diffusore integrato mantiene l’equilibrio aerodinamico, dalla parte anteriore a quella posteriore. Il fulcro è l’impianto di scarico leggero, montato centralmente, con doppio terminale di scarico. A completare la trasformazione è l’alettone posteriore (opzionale), che concorre all’ottenimento di una deportanza massima di 204 kg al massimo delle velocità.

VISTA DA DENTRO

All'interno, nuova V12 Vantage mantiene l’inconfondibile disposizione della Vantage attuale, esprimendo al contempo la sua posizione di auto di punta con un sedile Sport Plus rifinito completamente in pelle semianilina, con imbottitura “ad ali” e disegno con punzonatura. Disponibile come optional anche un nuovo sedile Performance con la scocca in fibra di carbonio twill esposta e regolazione manuale in 6 posizioni, ottimizzato per ridurre il peso di 7,3 kg senza scendere a compromessi sul comfort. Ogni V12 Vantage può poi essere personalizzata tramite Q by Aston Martin, il servizio di personalizzazione dedicato del marchio.

TEMPI DI USCITA

L’inizio dell’evasione del portafoglio ordini, già chiuso per il numero di richieste senza precedenti, è previsto per il primo trimestre 2022, con l’inizio delle prime consegne programmato per il secondo trimestre 2022.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 16/03/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox