Pubblicato il 15/07/20

UNA STORIA CHE PARTE DA LONTANO La storia di Ariya è iniziata tre anni fa, al Tokyo Motor Show del 2017, quando Nissan presentò il concept IMx, che anticipava molte delle soluzioni - estetiche e progettuali - della nuova crossover elettrica presentata oggi. Il viaggio della casa di Yokohama nel mondo delle auto a zero emissioni comincia in realtà dieci anni fa, con il debutto della primissima Nissan Leaf, che dal 2010 a oggi ha già venduto mezzo milione di esemplari. 

Nissan Ariya 2020: il nuovo logo Nissan illuminato

UN NUOVO LOGO La nuova Ariya è un’automobile molto importante per Nissan, e per diversi motivi: rappresenta un punto di passaggio fondamentale nel processo verso l’elettrificazione della gamma, con l’obiettivo di vendere un milione di veicoli elettrici ed elettrificati entro la fine dell’anno fiscale 2023, e che vedrà nei prossimi 18 mesi il lancio di ben 12 nuovi modelli. E per sottolineare la rilevanza di questo momento, la casa giapponese ha anche presentato un nuovo logo, che debutterà proprio sulla nuova Nissan Ariya, dove sarà illuminato da 20 luci a LED (il numero di anni intercorsi dalla presentazione dell’ultimo logo).

Nissan Ariya 2020: il nuovo frontale

VISTA DA FUORI La piattaforma elettrica su cui è realizzata la nuova Nissan Ariya ha permesso ai progettisti di sbizzarrirsi un po’ di più rispetto a un tradizionale veicolo con motore termico, a cominciare dalla possibilità di “spingere” le quattro ruote verso l’esterno, allungando il passo e riducendo lo sbalzo del cofano, a tutto vantaggio dell’abitabilità e dello spazio per i passeggeri. Basato su quello che Nissan definisce Futurismo giapponese senza tempo, il design di Nissan si presenta semplice e moderno al tempo stesso, elegante ma senza rinunciare alle linee nette tipiche dello stile nipponico. La griglia centrale, chiusa e con una complessa texture, nasconde le tecnologie per la guida semi-autonoma, ed è circondata dalle luci diurne dal taglio particolarmente deciso. La parte inferiore dello scudo frontale è delimitata da una sottile striscia che si illumina, insieme al logo, quando si accende la vettura.

Nissan Ariya 2020: particolare del posteriore

MUSCOLI ED ELEGANZA La linea del tetto è bassa e spiovente, e culmina in un vistoso spoiler con prese per l’aria. La fascia anteriore e posteriore sono unite da una sola linea che corre alla base dei finestrini, e che conferisce alla vettura un aspetto muscoloso e dinamico, accentuato anche dai passaruota posteriori allargati. Le luci posteriori affusolate danno grande personalità ad Ariya, grazie anche al profilo luminoso che attraversa il portellone e che le collega tra di loro. Di serie, cerchi in alluminio da 19” a cinque razze, ma disponibili anche nel taglio da 20”. La carrozzeria è in color rame, che nelle intenzioni dei progettisti giapponesi rimanda ai colori dell’alba, quando “il sole segna l’inizio di un nuovo giorno. Il rame, inoltre, rimanda alla conducibilità elettrica, a sottolineare la vocazione ecologica dell’auto. Il modello definitivo sarà offerto in quattro colori e altre sei combinazioni bicolore (tutte con il tetto nero).

Nissan Ariya 2020: visuale di insieme dell'abitacolo

SPAZIOSO E MINIMAL Molto pulito ed essenziale anche l’interno, che offre abilitabilità e spazi da segmento superiore, grazie alla nuova piattaforma su cui è basata Ariya. Per dirne una, grazie ai minori ingombri dei propulsori elettrici, l’impianto dell’aria condizionata è stato spostato molto in avanti, praticamente al posto del motore termico, a tutto vantaggio dello spazio a bordo, incrementato anche dai sedili dal profilo ridotto. Una sottile linea color rame attraversa da parte a parte la plancia minimalista, sormontata dai due schermi da 12,3” (ma con un unico pannello di vetro) del cruscotto digitale e del sistema di infotainment. Praticamente assenti i comandi “fisici”, soppiantati da interruttori touch con feedback tattile (vibrano quando vengono toccati), e visibili solo con l’auto accesa. Il silenzio a bordo è assicurato, oltre che dalla poca rumorosità dei propulsori elettrici, dall’ampio uso di materiali fonoassorbenti.

Nissan Ariya 2020: bagagliaio con un sedile reclinato

DIMENSIONI E BAGAGLIAIO Il nuovo Nissan Ariya misura 4595 mm in lunghezza, 1850 mm in larghezza e 1660 mm in altezza, con un passo di ben 2775 mm. Il peso varia tra i 1.800 e i 2.300 kg in ase a motori e allestimenti. Il volume utile del bagagliaio (con tutti i sedili in posizione d’uso) parte dai 468 litri del modello a due ruote motrici per scendere fino ai 408 litri della versione più performante e trazione integrale. 

TRAZIONE INTEGRALE INTELLIGENTE Veniamo a quel che batte sotto il cofano di Nissan Ariya, che nella versione più sportiva è mossa da due motori elettrici, uno per ogni assale, ed è dotato di trazione integrale elettronica con controllo a ruote indipendenti. Il nuovo sistema e-4orce gestisce erogazione di coppia e frenata delle due unità motrici, senza necessità di collegamenti fisici tra i due assi, offrendo anche la frenata rigenerativa sull’asse posteriore, a tutto vantaggio del comfort di marcia. Oltre a ripartire la coppia sui due assi, il sistema controlla in maniera indipendente le quattro ruote, per migliorare l’aderenza in tutte le condizioni. Nissan Ariya offre tre possibili modalità di guida: Standard, Sport ed ECO, a cui si aggiunge Snow per i modelli a trazione integrale e-4orce.

Nissan Ariya 2020: cerchi in alluminio da 19

MOTORI Cinque le versioni di Ariya in arrivo per l’Europa, con tagli di batterie e diverse potenze dei motori elettrici. Il modello d’attacco avrà trazione a due ruote motrici e una potenza di 217 CV / 160 kW, con una coppia massima di 300 Nm che gli permette di raggiungere i 100 km/h da fermo in 7,5 secondi, e una velocità massima di 160 km/h. Le batterie da 63 kWh danno alla macchina un’autonomia di circa 360 km. Il modello più potente, l’e-4force AWD con batteria da 87 kWh, ha invece una potenza di 394 CV / 290 kW, con una coppia di 600 Nm. Velocità massima di 200 km/h, e scatto “0-100” in 5,1 secondi, più o meno quanto una Nissan 370Z. Ecco qui sotto tutte le cinque varianti previste per il mercato europeo:

Trazione 2WD 2WD AWD AWD AWD
Batteria 63 kWh 87 kWh 63 kWh 87 kWh 87 kWh
Potenza 217 CV / 160 kW 242 CV / 178 kW 278 CV / 205 kW 305 CV / 225 kW 394 CV / 290 kW
Coppia 300 Nm 300 Nm 560 Nm 600 Nm 600 Nm
0-100 Km/h 7,5 s 7,6 s 5,9 s 5,7 s 5,1 s
Velocità massima 160 km/h 160 km/h 200 km/h 200 km/h 200 km/h
Autonomia 360 km 500 km 340 km 460 km 400 km

RICARICA DA CASA E FUORI Le versioni con batteria da 63kWh sono dotate di un caricabatteria da 7,4 kW per uso domestico, mentre le 87kWh includono un caricabatteria trifase da 22kW idoneo anche per la ricarica pubblica. Tutti i modelli hanno la presa CCS e supportano le colonnine a ricarica rapida fino a 130kW, che permettono di aggiungere quasi 400 km di autonomia in meno di mezz’ora.

Nissan Ariya 2020: i comandi touch del climatizzatore

PROPILOT 2.0 Su Ariya debutterà il sistema di guida semi-autonoma ProPilot 2.0, già visto in azione su Nissan Leaf, e che permette di muoversi nel traffico autostradale con partenze e ripartenze in maniera autonoma, mantenere la vettura centrata nella corsia, e tenere la distanza dal veicolo che ci precede. L’integrazione con il sistema Navi-link aggiunge i dati delle mappe in alta risoluzione, adattando di conseguenza la guida, per esempio rallentando automaticamente prima di una curva stretta. Non manca l’apprezzato e-Pedal, anch’esso disponibile su Leaf, per accelerare e decelerare utilizzando solo il pedale dell'acceleratore

Nissan Ariya 2020: il doppio schermo da 12.3

AUTO CONNESSA Per quanto riguarda la connettività, Nissan Ariya potrà naturalmente aggiornarsi - e prevedere l’introduzione di nuove feature - via internet, con la tecnologia over-the-air; oltre alla chiave intelligente, tramite app si potranno controllare molte funzioni dell’auto, dall’apertura/chiusura degli sportelli alla gestione della carica della batteria. Sempre tramite smartphone si potrà impostare la rotta sul telefono, e trovarla già caricata in macchina una volta saliti a bordo. L’integrazione con Amazon Alexa consente di impartire ordini vocali, sia all’auto che agli eventuali dispositivi smart presenti in casa.

QUANDO ARRIVA, QUANTO COSTA Informazioni vitali, ma che al momento la casa giapponese non ha ancora reso pubbliche. Prezzi e disponibilità del nuovo Nissan Ariya saranno comunicati nei prossimi mesi.


TAGS: logo zero emissioni crossover elettrico Nissan Ariya e-4orce