Pubblicato il 23/03/2020 ore 15:30

SUV ELETTRICO PALESTRATO Sinceramente non pensiamo che il proprietario di una Mercedes EQC, primo SUV completamente elettrico della Stella, abbia velleità di elaborazione del suo nuovo modello a batterie. Prestazioni e stile sono in perfetta linea con i prodotti Mercedes, anzi, la evolvono in un’ottica molto più avanzata. E siamo tutti d’accordo che la filosofia stessa dell’auto faccia un po’ a cazzotti con l’idea delle performance assolute. Ma se fra loro dovesse nascondersi l’impallinato della preparazione, che in garage nasconde anche una Classe E 63 AMG, allora il preparatore tedesco Brabus ha in serbo una bella sorpresa. Infatti, ha presentato la sua prima versione elaborata della Mercedes EQC 400 4Matic.

Mercedes EQC Brabus: il SUV elettrico elaborato

STILE, MOTORE E ALTRO ANCORA... Per il SUV di Mercedes Brabus propone uno speciale design a tema elettrico e dei cerchi personalizzati. In aggiunta, la società di tuning ha sviluppato un aggiornamento a livello prestazionale per il gruppo propulsore elettrico dell’EQC, che ha permesso di renderne più agile ed efficace la guida. In particolare, il kit di elaborazione Brabus E-PowerXtra ne aumenta la potenza da 408 CV (300 kW) a 422 CV (310 kW), mentre la coppia massima passa da 760 a 830 Nm. Con queste premesse, il SUV Mercedes scatta da 0 a 100 km/h in appena 4,9 secondi e raggiunge, dove permesso, una velocità massima di 180 km/h (limitata elettronicamente). Queste prestazioni, però, sono raggiungibili soltanto nel momento in cui il conducente seleziona la modalità di guida S attraverso il sistema di gestione dei setup. Ciò significa che in tutte le altre modalità di guida disponibili, il SUV a zero emissioni sfrutta le sue prestazioni standard.

Mercedes EQC Brabus: personalizzazione anche sotto il cofano

COME CAMBIA FUORI... Brabus ha sviluppato un kit estetico che migliora l’aerodinamica grazie al montaggio di un nuovo paraurti anteriore, di uno spoiler posteriore, ma sono in arrivo altre appendici aerodinamiche, attualmente in fase di sviluppo. Per quanto riguarda i cerchi, si tratta del modello Brabus Monoblock Z a 10 razze disponibile nelle misure da 20″ o 21″. Il cerchio da 20″ calza pneumatici Pirelli P Zero 255/45 R20 sulla parte anteriore e 285/40 R20 su quella posteriore. Il modello da 21″ si chiama Brabus Monoblock Z Platinum Edition ed è abbinato a pneumatici Continental ContiSportContact che misurano 255/40 R21 sulla parte anteriore e 285/35 R21 su quella posteriore.
Mercedes EQC Brabus: una vista dell'abitacolo personalizzato

... E COME SI AGGIORNA L’ABITACOLO Il preparatore ha messo mano anche agli interni per enfatizzarne la personalità. Per le modifiche, Brabus propone una serie di opzioni di personalizzazione tra cui rivestimenti in pelle pregiata, oppure pelle/Alcantara, come nelle immagini, pedaliera in alluminio, piastre antigraffio con logo Brabus retroilluminato, menu e design personalizzati per il cruscotto digitale. La Mercedes EQC by Brabus sarà disponibile entro la seconda metà del 2020; il prezzo sarà comunicato al momento del lancio.


TAGS: mercedes mercedes eqc mercedes eqc brabus nuova mercedes eqc brabus suv elettrica btabus