Autore:
La redazione

ATTESA TERMINATA (QUASI) Siamo alla stretta finale e dopo i frequenti avvistamenti della nuova Mercedes GLA, ecco le prime uscite delle versioni per palati fini, quelle AMG che rappresentano la classica ciliegina sulla torta di tutta la gamma Mercedes. Mancando pochi mesi al debutto in società del piccolo Suv tedesco – si parla di fine 2019 o inizio 2020 – il copione non fa una grinza: dalla regia di Affalterbach, quartiere generale AMG, le due gemelline GLA35 e GLA45 sono state lanciate alla ribalta e subito paparazzate, purtroppo ancora ben nascoste dalla pesante camuffatura. Esattamente come accaduto con le versioni meno sportive spiate qualche settimana fa, ma riconoscibili per alcuni dettagli inequivocabili. Diciamo subito che il più piccolo Suv Mercedes nella sua veste più hot, debutterà appena dopo il modello standard.

DUE PICCOLE BOMBE Entrambe le GLA AMG sfrutteranno la medesima tecnologia di base dei modelli normali, ma metteranno in campo una dinamica di guida superlativa per essere dei piccoli Suv. Fermo restando un abitacolo del tutto simile per l’intera gamma, la GLA35 AMG e la GLA45 AMG differiranno dalle versioni normali per uno stile più estremo, ma anche fra loro ci saranno dettagli esterni diversi, che le nuove foto spia ci mostrano chiaramente.

MOTORE UGUALE MA… DIVERSO Ma a noi interessa sapere le differenze nascoste sotto il cofano. Partiamo con il dire che il motore sarà… identico: lo stesso 4 cilindri da 2 litri con 306 CV, che fa scattare la Mercedes A35 AMG da 0 a 100 km/h in appena 5,1 secondi sarà il cuore pulsante anche della nuova GLA35 AMG. La GLA, però, avrà bisogno di un po’ più di tempo per raggiungere la barriera dei 100 orari, visto il suo comprensibile aumento di massa. Lo sapremo solo leggendo i dati dichiarati da Mercedes al momento del lancio della macchina. Per i palati sopraffini, la GLA45 AMG monterà la versione “anabolizzata” dello stesso propulsore grazie al Powerpack da 387 CV che AMG ha appena presentato per la Classe A e la Classe CLA.

CON IL POWERPACK SPARATI NELL’IPERSPAZIO Ormai conosciamo per filo e per segno i suoi mostruosi numeri, ma per chi volesse rinfrescarsi la memoria, ricordiamo che è sempre un quattro cilindri in linea da 2 litri ed è disponibile in due configurazioni: la standard AMG45 eroga i già citati 387 CV, mentre la variante AMG45 S si spinge fino alla vetta dei 421 cavalli (210,5 CV/litro!), entrando di diritto nell’olimpo dei supermotori, perché sarà il 4 cilindri di grande serie più potente al mondo. Ma non scaldate troppo gli animi, amanti dei trackday, perché non è ancora chiaro se la GLA45 arriverà anche in versione "S". Stay tuned.


TAGS: mercedes mercedes gla nuovo mercedes gla amg mercedes gla35 amg 2020 mercedes gla45 amg 2020