Pubblicato il 29/05/20

ICONA ELETTRICA Mentre la nuova Defender V8 si mostra come mamma Land Rover l'ha fatta, dietro di sé il vecchio modello restaurato sembra non sentire il trascorrere del tempo. Pensate al Defender 110 Alpine Yeti o al Defender 110 di Legacy Overland che vi abbiamo mostrato ultimamente. Oggi proseguiamo su quella linea, con un fuoristrada che rimane fedele all'originale fuori, ma che cambia, e di molto, dentro. Il Defender elettrico by Tazzari.

DEFENDER GREEN Il Defender elettrico nasce dall'esperienza di Tazzari EV Technology nel mondo dell'elettrificazione di veicoli. E quella di travasare tecnologie e know-how su un'icona assoluta del panorama mondiale come il Defender 110 a 9 posti, per la factory di Imola è stata una sfida ancor più avvincente del solito. Il powertrain ha oltre 270 CV di potenza al banco ed è abbinato al cambio originale, con relativa trazione integrale e possibilità di utilizzare le ridotte. In pratica, per il guidatore è come avere la comodità del cambio automatico, senza frizione, ma con il 4x4 e la possibilità di innestare le ridotte quando ce ne fosse la necessità. La coppia massima è stata ridotta e l’erogazione modulata in base a quanto previsto dal cambio originale, cosa che potrebbe agevolare l’eventuale omologazione del veicolo. Grazie alle batterie al litio, l'autonomia arriva fino a 500 km.

Il Defender 110 elettrico by Tazzari EV Technology

NE VEDREMO ALTRI? Per ora si tratta di una versione “one shot”, ma non è escluso che possano esserci sviluppi commerciali per questo kit di elettrificazione del Defender. I progetti di Tazzari EV Technology sono modulari e vanno dalle 2 alle 4 ruote, fino alle barche elettriche e ai mezzi agricoli. Insomma, il mondo dei motori elettrificato a 360°: ''Una direzione univoca verso un futuro migliore per noi e per il Pianeta che ci ospita'', chiosa orgoglioso il presidente Erik Tazzari.


TAGS: land rover defender defender 110 fuoristrada elettrico tazzari ev technology