X FACTOR Sull'asse delle ascisse, la carrozzeria (Suv coupé). Su quello delle ordinate, l'alimentazione (elettrica). Sempre più il mercato oscillerà a cavallo della retta che attraversa il grafico auto collegando un genere che già di questi tempi va per la maggiore, con la sempre più gettonata propulsione zero emission. La ricetta Kia non tarderà a popolare le concessionarie: nel 2020, al più tardi nel 2021, il brand coreano sarà pronto per tuffarsi nel settore degli elettro-Suv-coupé. Con che auto? Con un modello che somiglierà parecchio al concept Imagine presentato allo scorso Salone di Ginevra. Auto Express ne ha ricostruito al computer la silhouette definitiva: siamo certi che il prodotto finale non si allonterà troppo dai rendering.

IMAGINE DOCET Come dimensioni, la vettura che il chief designer Kia Luc Donkerwolke individua come futura "ammiraglia emozionale" si incasellerà più in basso di Sportage, ma solo in senso verticale: dopotutto, la Imagine misura appena 6 cm in meno (443 cm) del Suv cuore di gamma, sarà semmai lo stile a registrare un passo avanti che in Kia non avrebbe precedenti, fatta eccezione semmai per l'armoniosa Proceed, e ancora prima, la coupé sportiva Stinger. Col tempo verremo a conoscenza di maggiori dettagli, come l'arredamento interno, la power unit, le soluzioni di assistenza alla guida: al momento è noto solo che il Suvcoupé sudcoreano nascerà su piattaforma elettrica scalabile di nuova concezione, realizzata in partnership con Hyundai. Lasciamoli lavorare.


TAGS: kia auto elettrica kia imagine concept kia suv coupé