Pubblicato il 26/02/2020 ore 19:35

JUICAR, IL CONTESTO Anche in Italia ormai la mobilità slegata dal possesso di un veicolo è una realtà, e lo stesso vale per le auto elettriche. I dati mostrano che nel 2019 le immatricolazioni per le auto a noleggio hanno segnato + 6,1% rispetto all'anno precedente, e per la vendita di auto elettriche le cifre parlano addirittura di un + 111%. Numeri che sono con tutta probabilità destinati a salire, anche per via di incentivi e normative che favoriscono una mobilità meno inquinante. È in questo quadro che sbarca anche in Italia (dopo Svizzera, Germania e Lichtenstein) Juicar, una start up svizzera lanciata dal fornitore di elettricità Alpiq che, facendo incontrare queste due tendenze, propone il noleggio smart di auto elettriche.

IL SERVIZIO E LA GAMMA La formula prevista è all inclusive, previa abbonamento, e include una carica completa iniziale, assicurazione, tasse, manutenzione, eventuali riparazioni e il cambio gomme tra estivo e invernale. La consegna dell'auto è a domicilio e il servizio è disponibile su tutta la rete nazionale. I modelli offerti per ora da Juicar, anche se è previsto un ampliamento di gamma, sono i seguenti: Bmw i3 (499 euro al mese), Nissan Leaf II (379 euro al mese) e Smart ForTwo (229 euro al mese). Il periodo minimo richiesto per il noleggio è di un mese.

Arriva in Italia Juicar, noleggio smart di auto elettriche

RICARICA L'ostacolo principale per quanto riguarda la diffusione dell'elettrico però, lo sappiamo, è quello dei problemi relativi alla ricarica e alla diffusione delle colonnine. A questo proposito, il managing director di Oyster Lab (l'incubatore di Alpiq che sta dietro al lancio di Juicar) Bastian Gerhard ha dichiarato: ''sulla base della nostra esperienza in altri paesi, è un aspetto che non ci preoccupa. L’arrivo di Juicar è stato incoraggiato dal crescente interesse degli italiani per il noleggio auto privato e per una mobilità sostenibile. In tutta Europa le reti di ricarica sono ancora in fase di sviluppo ma, soprattutto nell’ultimo anno, abbiamo riscontrato una spinta decisiva''.

RISPARMIO Oltre a rappresentare un passo avanti per l'ambiente, secondo Gerhard uno dei punti di forza del noleggio elettrico è quello del risparmio: stando alle sue dichiarazioni, per chi è abituato al noleggio di auto a motorizzazione tradizionale il risparmio sarebbe di circa 700 euro l’anno. Inoltre, i servizi in abbonamento sarebbero più economici rispetto ai metodi di finanziamento come il leasing, a patto di non mantenere la vettura per più di otto anni.


TAGS: auto elettriche noleggio ev juicar