Pubblicato il 12/12/2019 ore 19:25

AUTO DI CULTO Nissan GT-R è indubbiamente un'auto di culto. Non solo grazie a Fast and Furious, ma anche per le prestazioni davvero impressionanti di un'auto dal prezzo tutto sommato contenuto, soprattutto se paragonato a quello dei suoi più prestigiosi competitor. Il fatto che questo gioiellino non avesse problemi a confrontarsi con gli esemplari di Case come Ferrari, Porsche o Lamborghini l'ha decisamente fatto entrare nel cuore di molti. La notizia è che JRM ora ne manda su strada una versione decisamente fuori dall'ordinario.

IL PREPARATORE JRM è un preparatore inglese specializzato nel motorsport, con una certa esperienza nell'elaborazione di versioni di Nissan GT-R da corsa e un curriculum che comprende una GT1 plurititolata. Ora in Casa JRM hanno deciso di investire questo know-how nella realizzazione (sulla base della GT-R GT3, campionissima sui circuiti del motorsport) di una GT-R per la strada. Con prestazioni decisamente da supercar.

LA DICHIARAZIONE Tutte le componenti dell’auto sono state rivisitate e ridisegnate per migliorare le performance, con importanti modifiche al peso e alla sua distribuzione, attuate anche attraverso cambiamenti alla posizione del motore, al sistema delle sospensioni e alla trasmissione. L’idea di fondo è stata quella di progettare una macchina che trasmettesse la stessa emozione di un’auto da corsa. Il direttore operativo di JRM, Jason King, ha dichiarato: “È sempre stato un nostro obiettivo, ed è giunto il momento di dimostrare di cosa siamo capaci. Conosciamo la GT-R come le nostre tasche e abbiamo deciso di portarla a un nuovo livello”.

JRM GT23 vista dal retro

POTENZA Il motore V6 da 3,8 litri è stato modificato per produrre 660 CV (ma non erano 760? continuate a leggere...), e il motore è stato spostato per migliorare la distribuzione del peso. La trasmissione è gestita da un cambio sequenziale a sei velocità e l’aerodinamica è garantita innanzitutto da un grande spoiler posteriore. L'equipaggiamento prevede anche cerchi da 18 e freni ventilati. Per gl iincontentabili c'è il pacchetto Extreme, che arriva fino ai fatidici 760 CV e aggiunge ulteriori elementi aerodinamici.

UN'ESPERIENZA PER POCHI “È un’auto nata dalle corse” ha dichiarato il direttore tecnico di JRM Elliot Dason-Barber. “Prendere un'auto del genere e perfezionarla con le nostre specifiche, incluso il nuovo sistema di sensori JRM, è stato incredibilmente gratificante e ci ha permesso di dimostrare le nostre capacità a un mercato che conosce veramente le auto. Gli elementi da corsa che questa vettura offre non esistono su auto da strada, nemmeno su quelle molto speciali. È davvero come un'auto da corsa". 

DISPONIBILITÀ E PREZZO Qual è l'unico problema di questa supercar? Che gli esemplari di JRM GT23 saranno soltanto 23: un'edizione a dir poco limitatissima. La produzione comincerà nella primavera del 2020 e il prezzo sarà di circa mezzo milione di dollari (più precisamente 380,000 sterline). In euro fa 447.985. Che faccio, lascio?

 


TAGS: nissan nissan gt-r jrm jrmgt23 nissan jrmgt23