Salone di Detroit 2017

Infiniti QX50 concept: il prossimo SUV della Casa sarà così


Avatar di Emanuele Colombo , il 10/01/17

4 anni fa - Al NAIAS 2017 Infiniti svela QX50 concept, nuovo SUV di taglia media

Al NAIAS 2017 Infiniti svela QX50 concept, il nuovo SUV premium di taglia media che spicca per il motore a compressione variabile

VERSO IL SUV DI SERIE Evoluzione del QX Sport Inspiration 2016 lanciato a Pechino, al salone di Detroit debutta la nuova Infiniti QX50 Concept, che anticipa il futuro SUV di medie dimensioni della Casa. Al frontale, la caratteristica griglia a doppio arco vuole accentuare l'imponenza del veicolo; al posteriore, il montante D con taglio a mezzaluna dona slancio alla silhouette, aumentando la lunghezza percepita del tetto (e migliorando la visibilità).

FINITURA SPECIALE Curve e superfici della carrozzeria vengono messe in evidenza dalla verniciatura, che impiega un quantitativo di particelle metalliche tre volte superiore al normale. Cofano relativamente corto e portellone posteriore piuttosto verticale permettono di guadagnare spazio nel padiglione e nel bagagliaio, alla ricerca della massima praticità.

VEDI ANCHE



SAPORE ARTIGIANALE A bordo si è voluta creare un'atmosfera artigianale, attraverso l'uso di legno di frassino a pori aperti, non lucidato, e tre diversi tipi di pelle: cucita con un'inedita tecnica di impuntura per cui Infiniti ha chiesto il brevetto e ispirata alla borchiatura di certi divani.

INTERFACCIA TOUCH A centro plancia spicca un ampio display sensibile al tocco che permette di comandare ogni funzione dell'auto e di vedere in tempo reale che cosa sta facendo il motore: il 2.0 litri VC-Turbo a benzina con rapporto di compressione variabile, che modifica la corsa dei pistoni a seconda che si guidi con un filo di gas o si richiedano le massime prestazioni.

ASSISTENZA ALLA GUIDA Quanto alle tecnologie di assistenza alla guida, Infiniti vuole – per ora – relegarle al ruolo di copilota: lasciando all'essere umano il controllo del veicolo e demandando agli automatismi il monitoraggio del traffico in autostrada e la localizzazione dei veicoli circostanti. Insomma, sì al sistema predittivo anti-collisione, allo sterzo by-wire Direct Adaptive Steering (ancora esclusivo di Infiniti) e al mantenimento di corsia Active Lane Control, ma per la guida autonoma tout court c'è tempo...


Pubblicato da Emanuele Colombo, 10/01/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox