Pubblicato il 01/04/21

SOMIGLIANZE Quel viso così mascolino, in cui la griglia allarga la sua presa fino ai fari a LED. Quelle fiancate sfaccettate come una pietra preziosa, un cuore infine che prende la scossa e pompa ai vasi sia benzina, sia corrente elettrica. Le similitudini tra Hyundai Santa Cruz, pick-up di dimensioni medie, e Hyundai Tucson di nuova generazione, si esauriscono in questi elementi. O forse no, forse in comune hanno anche altro. Ne sapremo qualcosa di più il 15 aprile prossimo, quando il brand coreano, del suo primo truck pensato per gli Stati Uniti (e che verrà prodotto in loco, ovvero nella fabbrica Hyundai di Montgomery, in Alabama), toglierà i veli sia in senso stilistico, sia progettuale e tecnico.

HYBRID TRUCK? La nota di accompagnamento ai primi sketch di Hyundai Santa Cruz parla di ''Sport Adventure Vehicle dal design sofisticato, con opzioni di trasmissione potenti ed efficienti, di connettività all'avanguardia, infine di una piattaforma a trazione integrale altamente manovrabile, ugualmente a suo agio in ambienti urbani e offroad''. Traduzione: linguaggio stilistico mutuato da Tucson ultimo conio, motorizzazioni ibride (full hybrid o plug-in, ancora non si sa), piattaforma Santa Fe (misure superiori a Tucson, e di slancio), tecnologia di bordo infine equiparabile a quella di un SUV in senso stretto. L'unica certezza è la scadenza entro la quale sarà in vendita in America del Nord, ovvero il secondo semestre 2021. Non saremmo così certi, invece, che in Europa proprio non arriverà nemmeno in seguito: anche nel Vecchio Continente, i virili pickup un loro mercato lo conservano... 


TAGS: hyundai hyundai tucson pick-up hyundai santa cruz