Autore:
Lorenzo Centenari

HYUNDAI CULT Chissà, un giorno Hyundai i30 sarà tra i giovani un autentico must. E come per ogni auto di culto, la competizione si giocherà anche sul grado di personalizzazione. Il colosso giapponese scommette sul futuro sportivo della propria compatta, e al Salone di Parigi srotola un assaggio del futuro listino di accessori ad essa dedicata. Hyundai i30 N Option la concept alla quale il marketing si è divertito ad applicare una lunga e interessante serie di dettagli aggiuntivi. Di impatto visivo, ma anche di funzione comfort e di efficienza dinamica.

IPER FIBRA L'alettone posteriore in fibra di carbonio è ad esempio efficace appendice aerodinamica, e al tempo stesso tratto virile con il quale mettere paura al branco. Sull'esemplare di Hyundai i30 N Option sul piedistallo di Parigi, in carbon fiber sono anche il tettuccio, leggerissimo e appariscente, le calotte specchi retrovisori, inoltre le due (finte) prese d'aria sul cofano motore. Aggressiva anche la griglia N a nido d'ape, sottolineata da inequivocabile striscia rossa. I cerchi? Ruote panoramiche da 20 pollici. pinze freni da mettere in soggezione un intero raduno di tuning.

"N" MOTIVI PER All'interno, sorprese a non finire con il solito carbonio a fare capolino un po' dappertutto, dalla plancia alle razze del volante, i sedili ergononici rivestiti in Alcantara, la pedaliera sportiva, il pomello del cambio specifico e decine di altri dettagli destinati a fare di ciascuna i30, la propria personalissima i30. È evidente, Hyundai affida alla letterina N grandi aspettative. Il percorso per raggiungere un'audience sempre più vasta sembra tuttavia intelligente: potenza, piacere di guida, attenzione alla moda. E una gran voglia di fare le scarpe alle rivali europee...


TAGS: hyundai i30 Hyundai i30 N parigi 2018 hyundai parigi 2018 hyundai i30 N option