Pubblicato il 25/01/21

FORD MUSTANG MACH-E Ford Mustang Mach-E ha fatto discutere: l'iconico nome del cavallo al galoppo associato a un crossover, per di più elettrico, ha fatto storcere il naso di qualche purista. Ma chi non guarda troppo a questo tipo di polemiche sono i preparatori, le aziende specializzate nel tuning e nel ''pimpaggio'' in senso sportivo delle auto del momento.

MOTION R DESIGN È il caso di Motion R Design, con base nel Lancashire (UK) e solitamente incentrata su bodykit e modifiche degli interni di Transit e Ranger, che in questo caso ha abbandonato i furgoni e i pick up per creare il kit più sportivo e interessante tra quelli visti finora su Mustang Mach-E.

IL KIT WIDEBODY Le modifiche più visibili sono le ruote custom, una nuova griglia anteriore e lo spoiler, ma soprattutto il kit widebody che comprende nuovi passaruota, minigonne laterali e un nuovo e massiccio paraurti sia nell'anteriore che nel posteriore (con diffusore annesso). Il kit è disponibile in fibra di carbonio standard o forgiata.

Ford Mustang Mach-E by Motion R Design
GLI INTERNI Non sono disponibili immagini per quanto riguarda le modifiche agli interni di Ford Mustang Mach-E, che pure sono un punto forte di Motion R Design, sappiamo però che dovrebbero esserci rivestimenti in nappa, volante in fibra di carbonio e, come optional, anche i pannelli interni delle portiere sempre in fibra di carbonio.

PRESTAZIONI La meccanica dell'auto verosimilmente resterà invariata, ma le prestazioni sono già di tutto rispetto considerando che il modello più performante (la GT Performance Edition), nella sua versione da concessionario, presenta 480 CV di potenza, 860 Nm di coppia e uno 0 a 100 in 3,5 secondi. Niente male.


TAGS: ford mustang mach-e motion r design kit widebody