Autore:
Marco Congiu

VERO O FALSO? Nelle ultime ore si sono rincorse voci e rumors che vedrebbero imminente l'arrivo di una Fiat Tipo Abarth. I più si sono anche sbizzarriti con le specifiche, accreditando la Tipo Abarth di ben 180 CV ricavati dal 1.8 turbobenzina già montato sull'Alfa Romeo Giulietta. Ma cosa c'è d vero? Cerchiamo di fare chiarezza.

PERCHÈ Sì... Realizzare una Fiat Tipo Abarth avrebbe costi di ingegnerizzazione nel complesso accettabili, senza dover sviluppare ex-novo piattaforme, motori e altro ancora. Tutto sarebbe già a disposizione dello Scorpione che, come ben sappiamo, è capace come pochi altri di cambiare personalità di un'auto con sapienti e mirate modifiche. Gli ottimi numeri di vendita, poi, potrebbero rappresentare quasi una garanzia per il possibile successo commerciale dell'auto, che tuttavia si rivolgerebbe ad una solida base di appassionati.

E PERCHÈ NO La realtà dei fatti è un'altra. La Tipo è un modello che si avvicina alla sua fine tra pochi anni, non più tardi del 2021, anche per via dell'assenza di una sua erede nel piano industriale pluriennale presentato lo scorso giugno da Sergio Marchionne. Nostre affidabili fonti, poi, confermano che a Balocco non sono presenti prototipi o versioni camuffate di Fiat Tipo che possano far intendere un arrivo della versione Abarth. Dispiace, purtroppo la Tipo Abarth è destinata a rimanere con ogni probabilità un rendering. 


TAGS: fiat fiat tipo fiat tipo abarth abart