Autore:
Francesca Mondani

FIAT INSIEME A DREAMWORKS Questa è una versione di Fiat Panda che sicuramente piacerà ai bambini, ancora più delle spettacolari one-off realizzate da Garage Italia Customs per promuovere il nuovo episodio di Star Wars, Il Risveglio della Forza. Considerato il gioco di parole immediato, viene quasi da chiedersi come a quelli di Fiat non fosse venuto in mente prima di sfruttare uno dei personaggi Dreamworks più amati degli ultimi anni: parliamo di Kung Fu Panda e della omonima utilitaria presentata al Salone di Ginevra 2016.

MIMETISMO RIUSCITO La livrea della Fiat Kung Fu Panda è tutta giocata sull’alternanza cromatica bianco/nero, proprio a richiamare l’aspetto di un vero panda: un mimetismo particolarmente riuscito grazie agli anelli scuri che circondano i fari e alla copertura nera del posteriore, che lo fa davvero assomigliare al didietro di un panda. Sicuramente questa originale Fiat Panda da esposizione trasformerebbe ogni vostro viaggio con i bambini in una piccola avventura, rimpiazzando lamenti e richieste di sosta continue con gridolini di gioia e di stupore: purtroppo per voi, però, non la troverete nelle concessionarie.

PARCO GIOCHI SU RUOTE L’abitacolo by Alcantara, però, è il vero parco giochi della situazione: i sedili bianchi hanno lo schienale dipinto di nero a imitare il pancione peloso del panda, il cui musetto è disegnato sui poggiatesta. Le cinture di sicurezza, invece, sono dipinte come canne di bambù. La plancia è poi aerografata con il paesaggio di un boschetto tibetano e reca il logo Dreamworks. Adorabile, non è vero? Lo è più di quanto pensiate, perché questa versione cartoon dell’auto più venduta in Italia verrà battuta all’asta e i proventi ricavati verranno devoluti a un’associazione, la Conservation International, che si occupa tra le altre cose di preservare l’habitat naturale proprio dei panda


TAGS: fiat fiat panda panda alcantara kung fu panda conservation international