Autore:
Luca Cereda
Pubblicato il 11/09/2009 ore 14:28

DENTRO-FUORI Nuovi interni e nuovo motore, mentre fuori è tutto fermo. La carrozzeria resta quella di sempre, inconfondibile nel sue linee tanto personali che di solito non incontrano mezze misure: o piacciono molto, o non piacciono affatto. Evidentemente la Dodge ha pensato che la Caliber andasse bene così e per rivitalizzare le vendite della sua crossover ha scelto di non metter mano alla matita…

GOOD VIBRATIONS Basteranno dunque un motore migliorato e degli interni "infighettati”? Ai posteri l'ardua sentenza. Intanto sappiate che nel listino della Caliber è entrato un diesel 2.2 CRD da 163cv e 320Nm di coppia. Oltre ad una aumento di potenza e della capacità di traino (fino a 1500 kg di rimorchio), promette un netto miglioramento del sound nell'abitacolo: grazie all'innesto di materiali fonoassorbenti, le vibrazioni del motore dovrebbero essere diminuite sensibilmente (pari al 25%, a detta dei tecnici americani).

RESTAURI L'altra promessa è una migliore abitabilità. Che deriverà da piccole modifiche fatte per rendere plancia e rivestimenti più comodi e gradevoli. Il look del cruscotto è diventato più omogeneo, i comandi più grossi e – si presume – più facili. Nuovi vanetti portaoggetti renderanno il mezzo un po' più pratico nell'utilizzo quotidiano, tenuto conto che potrete scegliere tra gli optional addirittura una "chill zone” nella quale stivare al fresco bibite e panini.

MAQUILLAGE Cromature sparse qua e là (sulla leva del cambio, sulle maniglie) e cornicette argentee intorno ai pomellini e alle bocchette di areazione completano il maquillage dei nuovi interni. Rivestimenti più morbidi e imbottiture più soffici, invece, si accolleranno il compito di soddisfare anche il tatto. Toccare per credere al prossimo salone di Francoforte.


TAGS: jeep crossover dodge caliber my 2010 dodge caliber salone di francoforte. salone di francoforte 2009