Pubblicato il 10/08/20

CAMBIO DI PROSPETTIVA Da quando è stata presentata la prima volta, nel 1953, la Corvette ha sempre avuto il motore collocato all’interno dell’enorme cofano anteriore. Fino all’anno scorso, almeno, quando GM ha deciso di sparigliare le carte e proporre, per l’ottava generazione della sua sportiva più famosa e amata, una soluzione con motore centrale.

Chevrolet Corvette Stingray SUV: anche in colore blu

PERCHÉ NON SUV? Un cambiamento radicale, che ha indubbi vantaggi dal punto di vista della dinamica di guida e delle prestazioni, ma che potrebbe scontentare molti aficionado della muscle car americana. E giusto per essere sicuri di far rabbrividire tutti, ma proprio tutti gli amanti della Corvette, il designer Aniket Kamble ha provato a immaginare una sua versione SUV, la cui principale caratteristica è di vedere il motore tornare nella sua posizione originale. Tutto il resto, invece, riprende i dettami stilistici dell’attuale generazione.

Chevrolet Corvette Stingray SUV: vista dall'alto

COME URUS? NON PROPRIO La domanda vera, a questo punto, è se un modello del genere (che, a scanso di equivoci, ribadiamo non esistere, ma limitarsi a un mero studio concettuale realizzato da un artista 3D) avrebbe qualche chance di successo sul mercato. Inevitabilmente, almeno secondo noi, la risposta è una sola: “sì”. Del resto, basta guardare al successo di SUV di case come Lamborghini, Aston Martin o Bentley, che hanno visto impennare le proprie vendite grazie ai vari Urus, DBX o Bentayga. Nel loro caso, però, è bene ribadire che si tratta di una cosa del tutto diversa: parliamo dei modelli più accessibili (si fa per dire...) di marche che la maggior parte delle persone potrà solo continuare a sognare di possedere, auto buone anche per l’uso quotidiano, diversamente dalle hypercar o berline ultra-lussuose che le affiancano negli inarrivabili listini. 

Chevrolet Corvette Stingray SUV: particolare dei fanali posteriori

INARRESTABILI SUV Nel caso di Corvette, invece, il SUV costerebbe per forza più della sua controparte a due posti secchi, ma probabilmente meno di una Tesla Model X, che di suo “paga” il fatto di essere un’auto elettrica, quindi per nulla interessante agli occhi di un fan della ‘Vette. A questo aggiungiamo che il segmento degli Sport Utility Vehicle non sembra conoscere battute d’arresto, come dimostrano anche gli ultimi dati UNRAE per il nostro paese (dove si posiziona al secondo posto nelle vendite). Insomma: l’idea vi convince? Vi affascina? Oppure la considerate un’eresia, destinata a rimanere un mero esercizio di stile?
 


TAGS: suv 3d render Corvette Stingray