Autore:
Luca Cereda e Marco Rocca

PER PIEDI PESANTISSIMI Rifatevi gli occhi ragazzi, ma occhio a non stropicciarli troppo. Questa è la nuova BMW M4 GT4 dedicata ai gentlemen driver privati che corrono i campionati granturismo di tutto il mondo. Basata in buona parte sulla M4 GTS, ne eredita innanzitutto il motore, ma anche soluzioni volte a alleggerire il peso, oltre all'abitacolo con gabbia rollbar che, però, su questa M4 GT4 è un vero e proprio inno al motorsport. 

POTENZA PLUG & PLAY Ma veniamo subito alla ciccia. Sotto il cofano alberga il 6 cilindri da 3.0 litri da 431 cavalli e la trasmissione a doppia frizione a sette rapporti, presa in prestito dalla M4 stradale ma adattata all'uso in pista per elargire calci nella schiena ancora più violenti e veloci. Proprio per l'uso estremo tra i cordoli, la nuova BMW M4 GT4 è la prima vettura firmata BMW Motorsport a vantare la gestione di alcuni paramentri del motore in modo plug & play. Questo vuol dire che secondo le necessità è possibile cambiare l'erogazione del motore da parte del team ai box
 
IL SESTO ELEMENTO E poi c'è il carbonio. Eccome se c'è, per il cofano, le portiere, le appendici aerodinamiche e il tetto. E l'abitacolo? Da solo vale il prezzo del biglietto. Ma avete dato un'occhiata a quel volante da corsa e alla pulsantiera sulla plancia? Da lacrime agli occhi. Senza dimenticare sedili e gabbia rollbar omologati FIA, ovviamente. 
 
SOUNDS GOOD La colonna sonora del 6 in linea è eseguita da un impianto di scarico in titanio che sprigiona note udibili da qualche chilometro di distanza. Insomma, la nuova BMW M4 GT4 promette scintille e magnifici duelli con Porsche GT3 e company. Il prezzo? Parte da 169mila Euro iva esclusa. Intanto nel fine settimana (27 e 28 maggio) la M4 GT4 debutterà in gara alla 45^ edizione della 24 Ore del Nürburgring, nella classe SP8T. 
 

TAGS: motorsport 24ore del nurburgring BMW M4 GT4