Novità auto

Aston Martin Red Bull AM-RB 001: hypercar da record


Avatar Redazionale , il 07/07/16

5 anni fa - Aston Martin ha presentato la propria hypercar sviluppata con Red Bull

Aston Martin Red Bull AM-RB 001: finalmente svelata la hypercar che punta a diventare l'auto più veloce del mondo

FINALMENTE Lo dico subito: il nome non mi convince più di tanto, anche se (pare) verrà cambiato una volta che l’auto verrà inseritta nel listino prezzi. A voi fregherà ben poco, ma per me “le parole sono importanti” (cit.). Per il resto, beh, la Aston Martin Red Bull AM-RB 001 è bella (de gustibus…) e per fortuna non assomiglia minimamente alla X2010. Certo, la nuova hypercar della Casa inglese, progettata da Adrian Newey e sviluppata in collaborazione con la scuderia di Formula 1, ha forme particolari, necessarie per fendere l’aria nel miglior modo possibile, così da raggiungere lo scopo per il quale è stata creata: diventare l’auto più veloce del mondo.

ESTREMA AL MASSIMO Un obiettivo mica da ridere, per il quale ingegneri, meccanici, designer & co. hanno lavorato (e lavoreranno) duramente. La Aston Martin Red Bull AM-RB 001 (da qui in poi la chiamerò AM-RB 001) attinge a piene mani dal mondo della Formula 1, estremizzandone alcuni concetti, grazie anche al fatto che Newey e i suoi collaboratori non hanno dovuto sottostare ai rigidi regolamenti imposti dalla FIA.          

VEDI ANCHE



PESO PIUMA Nella ricetta di Aston Martin e Red Bull per creare l’auto di serie più veloce del mondo un ruolo fondamentale lo gioca la fibra di carbonio, utilizzata per la carrozzeria e altri elementi della AM-RB 001. Il peso è importante, anche perché la hypercar inglese mira a ottenere un rapporto peso-potenza di 1:1. Ciò significa che a ogni chilo corrisponde un cavallo. Senza che ci sia l’aiuto di un sistema ibrido.

V12 VECCHIA MANIERA A differenza delle altre hypercar, Ferrari LaFerrari, McLaren P1 e Porsche 918 Spyder, la AM-RB 001 non monta alcun tipo di motore elettrico per aiutarsi a raggiungere velocità mai toccate prima. Montato in posizione centrale (la distribuzione dei pesi è fondamentale) c’è un nuovissimo V12 aspirato che promette numeri da paura.

CAVALLI PAZZI Vi ricordate cosa ho scritto qualche riga più sopra, quando vi parlavo del rapporto peso-potenza? Ecco: mettiamo che la Aston Martin AM-RB 001 pesi sui 1.200 kg. Ciò vuol dire che il V12 sprigionerà 1.200 cv. Roba da urlo. Per ora numeri ufficiali non ce ne sono e con ogni probabilità arriveranno tra un bel po’ di mesi. La hypercar di Gaydon infatti sarà lanciata solo nel 2018.

PICCOLA PRODUZIONE, PREZZO ENORME Forse non c’è nemmeno bisogno di scriverlo, comunque sappiate che la AM-RB 001 costerà tanto, tantissimo. Non c’è (naturalmente) un listino ufficiale, ma da più parti si parla di un prezzo base di 2,5 milioni di euro. Poi, una volta che sei lì, vuoi non personalizzarla un po’? E il prezzo cresce, ma non sarà di certo un problema per Aston Martin piazzare l’intera produzione. La hypercar inglese verrà infatti prodotta in circa 150 unità, 25 delle quali destinate al solo uso in pista (in questo caso il peso calerà ulteriormente, mentre la potenza crescerà) ed è probabile che fuori da Gaydon ci sia già la fila per portarsela a casa. Per farlo però non basterà avere un conto in banca ben pasciuto: Aston Martin infatti metterà in cima alla lista chi già possiede la One-77 e la Vulcan


Pubblicato da Massimo Grassi, 07/07/2016
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox