Alfa Romeo Stelvio e Giulia 2019: richiamo per il cruise control
News

Alfa Romeo Stelvio e Giulia: richiamo per il cruise control


Avatar di Matteo Gallucci , il 11/03/19

2 anni fa - 60.000 auto coinvolte nel maxi richiamo Alfa Romeo

Alfa Romeo prepara il richiamo per 60.000 unità di Stelvio e Giulia vendute tra il 2017 e 2019. Sotto inchiesta il cruise control

SOTTO INCHIESTA FCA Group richiamerà circa 60.000 Alfa Romeo Giulia e Stelvio in tutto il mondo. Il richiamo riguarda alcuni esemplari della berlina Giulia e del SUV Stelvio prodotti dal 2017 al 2019. Il problema è stato riscontrato direttamente da un dipendente che in fase di test drive si è accorto di un malfunzionamento, potenzialmente pericoloso, del cruise control adattivo.

VEDI ANCHE



COSA NON VA Il cruise control adattivo è un sistema di assistenza alla guida che mantiene il veicolo ad una velocità e distanza predefinita dal conducente rispetto alla vettura che precede. È stato verificato che per alcuni modelli di Giulia e Stelvio questo sistema di sicurezza potrebbe non smettere di funzionare quando il conducente tocca il pedale del freno. I veicoli "difettosi" potrebbero addirittura accelerare. Per essere sicuri di escludere il sistema inserito Fiat Chrysler consiglia di premere il freno a fondo per un periodo più lungo rispetto alla "norma d'utilizzo".

AGGIORNAMENTO SOFTWARE La Casa conferma che non si è a conoscenza di incidenti o lesioni derivati da questo problema recentemente scoperto e invita a non utilizzare il cruise control prima della risoluzione del bug. È già stato fissato per il mese prossimo un maxi richiamo per aggiornare il software del sistema frenante. I veicoli soggetti al richiamo sono circa 19.000 negli Stati Uniti, 1.600 in Canada, 86 in Messico e oltre 40.000 al di fuori del Nord America. Molti veicoli con il medesimo problema sono ancora nelle concessionarie e verranno automaticamente aggiornate. Circa un anno questi due modelli di punta di Alfa Romeo erano già stati soggetti ad un richiamo per problemi di surriscaldamento al catalizzatore.


 

Pubblicato da Matteo Gallucci, 11/03/2019
Vedi anche
Logo MotorBox