Pubblicato il 03/08/20

UNA GAMMA ELETTRIFICATA Suzuki  punta forte sull’elettrificazione e anche la nuova Swift e la gemella “muscolosa” Swift Sport montano una motorizzazione mild-hybrid, quella con l’aiutino degli elettroni, come i modelli più recenti della Casa giapponese.

COME È CAMBIATO IL LOOK Oggi la Swift ha uno stile più moderno, interni robusti e resta sempre l’eclettica auto per tutti i giorni, ma con due anime ben distinte: più urbana con il motore 1.2 aspirato da 83 CV/107 Nm ( anche con cambio automatico o 4wd) e più sportiva con il 1.4 turbo da 129 CV/235 Nm. Con il facelift, la nuova Swift ha forme più smussate, ma mantiene un profilo sempre equilibrato in poco più di 3 metri e 80 di lunghezza. La Swift Sport mette in mostra i bicipiti con dettagli estetici che “profumano” di racing. Insomma, un maquillage utile per regalare una seconda giovinezza alla compatta giapponese. 

Suzuki Swift Hybrid: motori elettrificati aspirato 1.2 e turbo 1.4 da 90 e 129 CV

ABITACOLO OSPITALE Dentro, su entrambe, lo spazio è buono per quattro passeggeri, con un bagagliaio dalla capacità variabile fra 265 e 947 litri. I sedili sono comodi, ci sono rivestimenti solidi e concreti, la plancia è organizzata in modo pratico, con il touchscreen da 7” al centro per gestire facilmente l’infotainment.

COME VA LA SWIFT HYBRID In sintesi, il sistema ibrido leggero è basato sull’Integrated Started Generator (ISG) e funziona da generatore di corrente, motorino d’avviamento e motore elettrico. Ma è declinato in due modi diversi: sulla Swift con il motore quattro cilindri benzina milledue aspirato e rete di bordo a 12V, è il classico aiutino nelle ripartenze dal semaforo e permette di consumare meno benzina e, al volante, l’azione degli elettroni è praticamente inavvertibile. Potenza e coppia sono sufficienti per una guida spigliata, in effetti, la Swift è vivace su strada grazie al leggero boost di potenza. Il sistema si occupa anche di ricaricare la batteria agli ioni di litio – collocata sotto i sedili anteriori – che alimenta i servizi di bordo. L’azione delle sospensioni e dello sterzo è buona per assicurare un valido comfort e una altrettanto piacevole guidabilità in ambito urbano. I consumi, effettivamente, restano contenuti con una media di 4,7 l/100 km (21,3 km/l), Suzuki dichiara 3,9 l/100 km (25,6 km/l) e 88 g/km CO2, nel ciclo NEDC.

Suzuki Swift Hybrid: agile in città e divertente su strade ricche di curve

COME VA LA SWIFT SPORT HYBRID Per la Swift 1.4 Turbo, con rete a 48V, la funzione ibrido-leggera si sdoppia perché oltre al risparmio nei consumi c’è anche una bella dose di potenza e coppia per una guida più dinamica. Il 4 cilindri turbo-benzina eroga cavalli e Nm in modo energico, ma qui il motore elettrico rende ancora più corposa la spinta del millequattro grazie ai 10 kW (13,6 CV),  che eliminano i ritardi di risposta per regalare più forza a basso regime. Spunto e ripresa hanno messo il “turbo”, me ne accorgo subito nelle ripartenze a bassa velocità. E, poi, c’è un telaio più sostenuto, un assetto più grintoso, che mi consentono di osare un po’ di più. La macchina è agile nelle curve. Su strada questo assetto peggiorerà un po’ il comfort? Probabile, ma pazienza, sacrifico un po’ di comodità per godermi una guida più brillante. 

QUANTO COSTANO? Con praticamente tutti gli ADAS di serie (7 sistemi di assistenza alla guida), la Swift Hybrid attacca a 17.290 euro in allestimento Cool, 18.590 euro per la Top, 19.790 euro per la Top con cambio automatico e 20.090 euro per la Top All Grip 4 ruote morici. Per la divertente Swift Sport servono 23.850 euro. Ma poi ci sono le soluzioni finanziarie della Casa giapponese, gli incentivi statali per le elettrificate e le agevolazioni alla circolazione. Ma adesso guardate il video, che vi racconto tutto della Swift Hybrid di seconda generazione in versione ''urbana'' e in quella più... piccante. Per la prova testuale cliccate qui

SCHEDA TECNICA SWIFT HYBRID (SWIFT SPORT HYBRID)

Motore 4 cilindri 1.197 (turbo 1.373) cc
Sistema ibrido  Integrated Started Generator/rete 12V (48V)
Potenza e coppia 83 CV/107 Nm (129 CV/235 Nm)
Cambio manuale 5 marce o automatico 7 rapporti (manuale 6 marce)
Dimensioni  3,84 (3,89) x 1,74 x 1,48 (1,50) metri
Bagagliaio 265/947 litri
Peso  950 (1.020) kg 
Consumo ciclo NEDC 3,9 (4,7) litri/100 km
Prezzo

da 17.290 (da 23.850) euro


TAGS: suzuki suzuki swift hybrid suzuki swift hybrid prova suzuki swift sport hybrid nuova suzuki swift hybrid suzuki swift hybrid video suzuki swift hybrid opinioni