Autore:
Marco Rocca

SFIDA TRA TITANI Una ha inventato il segmento dei SUV compatti, l’altra è entrata ben presto nelle grazie del pubblico. Due auto apprezzatissime e i numeri lo hanno dimostrato. Sono la Nissan Juke e la Peugeot 2008 che per il 2020 lanciano entrambe una generazione tutta nuova. Volete farvi arbitri del match? Ecco che cosa dovete sapere per poter assegnare la coppa.

LE MISURE Partiamo dalla misure: la nuova Nissan Juke è cresciuta fino a raggiungere quota 4,21 metri, ma la battaglia la vince la Peugeot 2008 con i suoi 4,30 metri da paraurti a paraurti. Lecito aspettarsi un’abitabilità maggiore per i tre occupanti del divano posteriore a bordo della francese.

IL BAGAGLIAIO E per quanto riguarda i bagagliai? In questo caso la vittoria della 2008 è più di misura con 430 litri contro i 422 della Juke. Davvero niente male considerando i quasi 10 cm in meno in lunghezza.

L'ABITACOLO All’interno gli abitacoli sono arredati in modo diverso. Più tradizionale quello della Juke che prevede una strumentazione mista analogica/digitale e il grande schermo touch fino a 8 pollici. La giapponese, però, mette sul piatto della bilancia toni più vivaci grazie a tutta una serie di personalizzazioni colorate.

APPLE CAR PLAY E ANDROID AUTO Più austero nei toni di grigio l’abitacolo 2008 che però è anche quello che sfoggia il maggior effetto WOW grazie a una strumentazione che non è solo interamente digitale ma anche 3D. Notevole anche lo schermo al centro della plancia che, a seconda della versione, può arrivare sino a 10 pollici. La compatibilità con Apple Car e Android Auto è prevista per entrambe così come la ricarica wireless per lo smartphone.

I MOTORI Quanto ai motori, almeno per il momento, Nissan Juke propone solamente il 3 cilindri 1.000 turbo benzina da 117 cavalli, abbinato al cambio manuale a 6 marce o all'automatico a doppia frizione DCT a 7 rapporti con comandi al volante. La trazione? Esclusivamente anteriore come per la vecchia generazione: niente 4x4.

LA TRAZIONE Nemmeno la 2008 è 4x4 ma a differenza della giapponese può montare il l’Advanced Grip Control un sistema che attraverso l’elettronica gestisce la quantità di coppia da inviare a ciascuna delle due ruote anteriori e, abbinato al sistema Hill Assist Descent Control, permette di avere un buon controllo anche su forti pendenze riducendo la velocità fino a 3 Km/h.

VERSIONE ELETTRICA Più ghiotta l’offerta Peugeot con il benzina PureTech che declina il 3 cilindri 1.2 litri in tre range di potenza: da 100, 130 o ben 155 cv. E poi anche a gasolio con il 1.5 4 cilindri da 100 o 130 cavalli. Trasmissione manuale o automatica EAT8 a 8 rapporti. Ma il jolly la 2008 se la gioca con la versione 100% elettrica da 136 CV e 260 Nm con una autonomia fino a 310 km (nel ciclo WLTP) e una batteria da 50 kWh garantita 8 anni o 160.000 km.

SICUREZZA Alto, per entrambe, il livello delle dotazioni al servizio della sicurezza. Di serie, Nissan Juke propone frenata di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti, rilevamento di segnali stradali, rilevamento posteriore degli ostacoli in movimento e un sistema attivo di monitoraggio dell'angolo cieco. Sullo stesso livello anche la dotazione della francese che aggiunge anche il rilevamento della stanchezza del guidatore.

GUIDA AUTONOMA Per entrambe, a seconda delle versioni, c’è la guida autonoma di livello 2 che, grazie alla combinazione di cruise control adattivo e mantenitore della corsia attivo, tiene in corsia automaticamente l’auto.   

QUI PREZZI E chiudiamo con i prezzi: il listino Juke attacca a 19.620 euro, ancora non dichiarato quello 2008 che presumibilmente sarà in linea con quella della concorrenza. E voi da che parte state? Giappone o Francia? 


TAGS: nissan juke 2020 peugeot 2008 2020 nuova juke nuova 2008