Video prova

Volkswagen Polo GTI 2018: 200 cavalli per tutti i giorni


Avatar di Luca Cereda , il 05/06/18

3 anni fa - Abbiamo provato la Polo da 200 cavalli sulla costiera Amalfitana

Abbiamo provato la Polo da 200 cavalli sulla costiera Amalfitana: ecco le prime impressioni

BOLLINO ROSSO Tre lettere fanno la differenza: GTI. Dietro alle quali c'è un mondo di passione e una tradizione fatta di auto compatte e potenti. La Golf è la più famosa, ma anche questa Volkswagen Polo GTI 2018 nel suo piccolo non scherza.

ABBONDA IN CC Ha 200 cavalli sotto il cofano e lo stesso motore, un duemila turbobenzina, della Golf GTI (che però ha 45 cavalli in più); per ora, purtroppo, abbinato solo a un cambio DSG a 6 rapporti. La cilindrata è un aspetto da non sottovalutare, considerando che le principali rivali della Polo GTI - intendo Fiesta ST ma anche le francesi Peugeot 208 Gti e Clio RS - montano motori più piccoli: da 1.5 o 1.6 litri.

IN DIVISA Come tutte le GTI, poi, questa Polo aderisce a un'estetica che la Casa ha tramandato nel tempo. Non parlo solo dei paraurti più sportivi, dello spoilerino al tetto, delle pinze freno rosse, del doppio terminale di scarico di cerchi più grandi e appariscenti (da 17'', per arrivare, volendo, anche a 18'') ma di veri e propri segni di riconoscimento. Come la striscia rossa sulla griglia, la griglia nera a nido d'ape o i sedili rivestiti in tessuto scozzese. Che forse non piaceranno a tutti, ma sono un must delle Volkswagen GTI.

VEDI ANCHE



HI-TECH E poi pedaliera in alluminio, fascia rossa che attraversa plancia, volante in pelle con cuciture in rilievo, ecc. Insomma una Polo GTI 2018 è una Polo evidentemente più sportiva, ma alla Volkswagen maniera: senza eccessi. Ed è anche una Polo molto ben equipaggiata: la strumentazione digitale Active Info Display, l'infotainment da 8 pollici e la ricarica wireless dello smartphone, ad esempio, sono di serie, tanto per fare alcuni esempi.

MACCHINA VERA E, infine, è una Polo di sesta generazione, con tutto quel che ne consegue. Carrozzeria solo 5 porte, un'abitabilità più generosa rispetto alle hot hatch di pari categoria, un bagagliaio vero (351 litri). La lista degli angeli custodi disponibili comprende il sensore Blind Spot, il sistema proattivo di protezione occupanti, il cruise control adattivo, ma solo la frenata anti collisione multipla e il controllo perimetrale Front Assist con frenata d'emergenza e riconoscimento dei pedoni è di serie. Prezzo? 25.650 euro. In 

COME VA Si parte da quel che di buono ha portato il nuovo pianale MQB A0 sulla Polo numero sei, per renderla, oltre che più vicina nelle dimensioni a una Golf di qualche anno fa, anche più agile nella dinamica di guida. Ovvero un telaio rigido e sano, con un assetto qui ribassato di 15 mm per un feeling più intimo con l'asfalto.

HA DEI PLUS A questo la Volkswagen Polo GTI 2018 aggiunge due assi nella manica in favore dell'handling: il differenziale elettronico XDS (di serie) e la gestione elettronica degli ammortizzatori (optional), regolabile su 5 differenti parametri. Il primo lavora di fino quando la strada si attorciglia sulle pendici della Costiera Amalfitana, regalando un filo in più di confidenza; la seconda personalizza leggermente il lavoro delle sospensioni (e non solo) in base a come ci piace guidare in quel momento e su quel tipo di strada, ma non è dei più sofisticati. Se non si spendono i 320 euro necessari per averla, le varie driving mode della Polo GTI si limitano a modificare la risposta dell'acceleratore, del cambio, il rumore del motore e la taratura dello sterzo.

POTENTE, NON CATTIVA Uno sterzo lineare e abbastanza diretto, che supporta la filosofia sportiva della Polo GTI. Ma il grosso lo fa il motore, che spinge già in basso grazie a una coppia massima di 320 Nm disponibili su un ampio range, dai 1500 fino a oltre i 4.000 giri; la potenza massima arriva invece più in alto, per allungare quando si vuole e si può. Manca però un pizzico di cattiveria, di carattere, che avrebbe reso la Polo GTI più divertente da guidare.

PER TUTTI I GIORNI Lo 0-100 è rapido, ma non da record con i suoi 6,7 secondi. Il cambio, al momento, è solo DSG a 6 rapporti e questo ai puristi non piacerà. Se gli spiriti rallystici vengono un po' assopiti, la guida nel traffico ne guadagna, rendendo la Polo GTI un'auto sfruttabile nella vita quotidiana, anche grazie a consumi dichiarati di 5,9 litri per 100 km. E un'auto ben fatta, curata nei dettagli e completa nelle dotazioni. Meriterebbe un po' più di carattere. 


Pubblicato da Luca Cereda, 05/06/2018
Gallery
Listino Volkswagen Polo
Allestimento CV / Kw Prezzo
Polo 1.0 EVO Polo 80 CV 80 / 59 18.700 €
Polo 1.0 TGI Polo 90 / 66 20.750 €
Polo 1.0 TSI Life 95 CV 95 / 70 20.750 €
Polo 1.0 TSI Life 95 CV DSG 95 / 70 22.250 €
Polo 1.0 TGI Life 90 / 66 22.250 €
Polo 1.0 TSI Style 95 CV 95 / 70 22.550 €
Polo 1.0 TSI R-Line 95 CV 95 / 70 22.550 €
Polo 1.0 TGI Style 90 / 66 23.750 €
Polo 1.0 TSI Style 95 CV DSG 95 / 70 24.050 €
Polo 1.0 TSI R-Line 95 CV DSG 95 / 70 24.050 €
Polo 1.0 TSI R-Line 110 CV DSG 110 / 81 25.650 €
Polo 1.0 TSI Style 110 CV DSG 110 / 81 25.650 €
Polo 2.0 GTI 207 CV 207 / 152 29.500 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Volkswagen Polo visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Volkswagen Polo
Vedi anche
Logo MotorBox