Prova su strada
Nuova Renault Clio Moschino: come cambia la nuova gamma

Nuova Renault Clio Moschino:
come cambia la nuova gamma

Cambia l'intera gamma Clio che ora diventa Moschino, sia cinque porte, sia Sporter. Al debutto il nuovo 3 cilindri TCe da 75 cavalli

13 0
Autore:
Marco Rocca
Pubblicato il 08/11/2018 ore 16:30

SEMPRE SUL PEZZO Nonostante 6 primavere sulle spalle e il nuovo modello che bussa alla porta del Salone di Ginevra 2019, la Renault Clio attualmente il listino non intende mollare il colpo così facilmente, anzi. Amatissima dagli italiani (le vendite parlano da sole) intende colpire ancora una volta nel segno con la nuova gamma Moschino, disponibile sia per la variante a 5 porte sia per la station wagon Sporter. 

CAMBIA LA GAMMA Una ricetta vincente che mescola tutto lo stile di un famoso brand di moda (Moschino appunto), all'attenzione al prezzo d'acquisto, nel pieno della filosofia Renault. Un sodalizio così forte da rinominare completamente l'intera gamma Clio 2018 come detto. Da adesso la Clio sarà Moschino Life, Moschino Zen e Moschino Intens (il top di gamma). La sola variante che non prende il nome della Casa di moda è quella Business, cioè quella destinata alle flotte.

DETTAGLI DI STILE Tutto ruota attorno alla personalizzazione in chiave “Black & Gold”. Una finitura dorata (sobria e ben integrata) arriva sugli specchietti laterali, per le modanature laterali, ma anche per le bocchete d'aria interne. Le personalizzazioni per i cerchi sono a richiesta, ma sulla Intens Moschino sono di serie.

COSA C'E' DI SERIE Ma la nuova gamma Clio Moschino non si ferma solo all'estetica. Di serie, fin dal primo allestimento Moschino Life (per 14.440 euro), c'è la telecamera di retromarcia con sensori di parcheggio, radio MP3, schermo touch da 7” e  la classica scheda Renault per l'apertura e la chiusura dell'auto. L'allestimento Moschino Zen, il più venduto in Italia (a 16.550 euro) offre di serie, tra le tante cose, anche le luci Full Led, la radio DAB e i cerchi in lega da 16 pollici. La Moschino Intens (da 17.600 euro) aggiunge il climatizzatore automatico, il key-less, il volante in pelle e gli alza cristalli elettrici posteriori, solo per citarne alcuni. La Sporter (ovvero la wagon) costa 800 euro in più a parità di allestimento. 

IL NUOVO MOTORE Con la nuova gamma debutta anche il TCe 75 turbo benzina che sostituisce il precedente quattro cilindri 1.2 aspirato con la stessa potenza. Le altre opzioni sotto il cofano sono il benzina TCe 90, disponibile anche a doppia alimentazione (benzina e GPL), e il sempiterno diesel 1.5 dCi declinato nelle varianti da 75 o 90 cavalli, quest’ultimo disponibile anche con l'apprezzatissimo automatico a doppia frizione EDC. Di serie è previsto un manuale a cinque rapporti. 

SU STRADA Il piccolo 3 cilindri turbo da 898 cc è un vero peperino. Già in regola con i nuovi standard di omologazione WLTP e quindi Euro 6 d-temp, il TCe 75 eroga 120 Nm di coppia a 2.500 giri, promettendo sulla carta consumi nell'ordine dei 5,2 l/100 km nel ciclo misto. 

IL GIUSTO BRIO Sa anche tirare fuori le unghie se spremuto a dovere. E' brioso a tutti i regimi, garantendo partenze e riprese di tutto rispetto per la categoria di auto. Grazie al piccolo turbo, il cambio di passo rispetto al vecchio aspirato si sente eccome, soprattutto in termini di elasticità visto che, in città ad esempio, posso evitare di lavorare troppo spesso con il cambio. Chiamandolo in causa, comunque, non è mai un problema, gli innesti sono precisi e la frizione è ben modulabile e morbidosa in fase di partenza.

PER I NEOPATENTATI I limiti emergono quando si viaggia a pieno carico o nelle salite più ripide ma si può ovviare al problema scegliendo la variante da 90 cavalli, disponibile anche a GPL. In ogni caso, la Clio TCe con da 75 cavalli svolge egregiamente il compito per cui è stata concepita: seconda auto di famiglia ideale in città, o prima auto per un neopatentato visto il rapporto peso potenza favorevole. 

 


TAGS: renault clio moschino zen renault clio moschino life renault clio moschino intens nuova renault clio moschino

Prova in pista
Renault Clio Cup 2018: il test in pista a Misano

La Renault Clio Cup ha il 1.6 Turbo da 220 CV con una mappatura racing

11 0
Quale scegliere
Renault Clio: meglio diesel o GPL?
Renault Clio: meglio diesel o GPL?

Indecisi sulla scelta? Abbiamo messo a confronto la Clio diesel e GPL

1 29 0
Prova su strada
Renault Clio 0.9 TCe 90 CV: come va e quanto consuma con il GPL

Renault Clio a GPL: piacere di guida e consumi accorti

30 0
Back To Top