Pubblicato il 27/07/20

PAROLA D'ORDINE ELETRIFICAZIONE La nuova Mercedes GLE l’abbiamo conosciuta in occasione del facelift alla fine dello scorso anno al Salone di Francoforte: nuovo design, interni rinnovati, infotainment evoluto e motorizzazioni per tutti i gusti. Ma, oggi, sotto il cofano c’è una novità che vale la pena conoscere. Infatti, questa GLE è la 350 de, che significa diesel plug-in hybrid, una vera rarità. Insomma, il SUV della Stella punta dritto all’elettrificazione e lo fa con le sue solite armi: prestazioni, comfort, piacere di guida e tecnologia allo stato dell’arte.

STILE SPORTIVO E INTERNI CONFORTEVOLI

Mercedes GLE 350 de 4matic: look più sportivo e moderno

Ripasso veloce sul design, che in oltre 4,9 metri di lunghezza raccoglie tutte le caratteristiche più recenti della famiglia di Stoccarda. Sguardo accigliato, spalle muscolose (dietro a sinistra c’è la presa per caricare le batterie), proporzioni equilibrate, ma anche tanto comfort in abitacolo. Dentro, infatti, ritrovo tutta la qualità, l’eleganza e il lusso di una Mercedes premium com’è la nuova GLE. Lo spazio per i passeggeri è abbondante, davanti e dietro. La regolazione del sedile mi fa trovare una posizione comoda e ho una bella visuale panoramica. Il bagagliaio è molto regolare e ha una capacità variabile da 490 a 1.915 litri. Posso caricare di tutto nonostante le sacche per contenere i cavi di ricarica riducano un po’ il volume.  

FINITURE E INFOTAINMENT PREMIUM CLASS

Mercedes GLE 350 de 4Matic: l'abitacolo lussuoso e accogliente

Tutti i comandi sono sottomano e il pannello digitale, che racchiude i due display da 12,3” per strumenti e infotainment, è una pietra miliare per design e razionalità. C’è anche il touchpad nel tunnel centrale e il sistema MBUX è un concentrato di tecnologia connessa al web. Per trovare risposta alle mie curiosità mi aiuta l’assistente vocale “Hey Mercedes”, col quale posso dialogare per avere tutte le informazioni che voglio. Ma con lui ci conosciamo già, diciamo che oggi, il sistema si è evoluto con un vocabolario più completo. E che dire della qualità? Sarei sorpreso se trovassi qualcosa fuori posto. Invece ogni comando, ogni regolazione, sono lì per rendere la guida più sicura e confortevole. Infatti, per gestire le funzioni di bordo ci sono anche pulsanti fisici, per esempio per climatizzatore, autoradio e setup della macchina.

IL DIESEL ELETTRIFICATO

Mercedes GLE 350 de: il nuovo motore diesel ibrido da 320 CV e 700 Nm complessivi

Passo alla parte più interessante, cioè la meccanica del grosso SUV tedesco. La GLE 350 de è la prova che Mercedes sta premendo sull’acceleratore dell’elettrificazione e lo fa in maniera singolare, fino a ora mai esplorata dai competitor. Questo SUV, infatti, monta un inedito motore quattro cilindri duemila diesel da 194 CV e 400 Nm di coppia, accoppiato a una unità elettrica, ricaricabile “alla spina”, da 136 CV e 440 Nm, per una potenza di sistema di 320 CV e una coppia di 700 Nm. Il motore elettrico, integrato al cambio automatico a 9 rapporti, è alimentato da batterie agli ioni di litio da 31,2 kWh di capacità (assai generosa per un’ibrida plug-in), alloggiate posteriormente, con l’assale modificato per ospitarle.. 

FINO A 100 KM DI AUTONOMIA EV Con il selettore nel tunnel posso scegliere di usare la sola modalità elettrica, in questo modo, secondo la Casa tedesca, la GLE 350 de copre fino a 100 km nel ciclo WLTP e raggiunge una punta velocistica di 160 km/h. C’è anche la modalità “Battery Level” per tenere costante la carica della batteria ma scegliendo gli altri profili di guida (ce ne sono in tutto 7), l’auto gestisce in autonomia l’intervento dei due motori, che collaborano continuamente. Quello che stupisce è il consumo medio dichiarato di gasolio in condizioni ideali, cioè con batterie cariche, di appena 1,1 litri ogni 100 chilometri, pari a quasi 91 km/l, con emissioni di 29 g/km di CO2. E combinando l’azione dei due motori la GLE 350 de spinge forte e raggiunge i 210 km/h di velocità massima per uno 0-100 km/h in 6,8 secondi.

COME VA SU STRADA

Mercedes GLE 350 de 4Matic: il SUV diesel ibrido tedesco visto di 3/4 posteriore

Ecco perché guidare questo SUV a zero emissioni mi coinvolge più di quanto pensassi. Si viaggia spediti nel silenzio, spinti dal flusso di elettroni, e nel comfort grazie all’ottimo lavoro delle sospensioni pneumatiche adattive. Prendo un colpo? Quasi non me ne accorgo. Arrivo un po’ forte in una curva? Le due tonnellate e mezza abbondanti non mandano in crisi l’assetto. L’intervento del motore termico è ai limiti dell’impercettibile, ma l’accelerazione si sente eccome. Forzo un po’ il ritmo e la GLE mi segue senza cedere nella tentazione di farmi qualche scherzetto. Lo sterzo è progressivo, l’erogazione è immediata, energica e lineare. Sembra un’auto moltiplicata per due: “risparmiosa” ed ecologica quando ho bisogno di muovermi in città dove ci sono mille limitazioni al traffico, più spigliata e dinamica se ho bisogno di sprint.

IL CONSUMO DI ELETTRONI E GASOLIO

Mercedes GLE 350 de 4matic: il display con il logo EQ dei modelli elettrificati

E quando dico “risparmiosa” intendo proprio così. Avevo a disposizione 90 km di autonomia EV all’inizio della prova. Ne mancano 10 all’appello, ma il cervellone tiene in memoria le strade, il traffico e l’azione sull’acceleratore per fare un calcolo ponderato. Li ho percorsi tutti in città e fuori dal traffico in modalità di guida Comfort e, senza forzare, ha sempre funzionato il motore elettrico, fino all’ultima goccia di elettroni. Una volta che il quattro cilindri turbodiesel si è messo in moto ho letto una media di 5,8 litri/100 km (17,2 km/litro), mentre in autostrada a 130 km/h, con l’endotermico a spingere la GLE, il consumo è salito a 7,6 litri/100 km (13,2 km/litro). A fine giornata, il computer di bordo mi ha regalato un sorriso, perché, tenuto conto anche dei km percorsi a zero emissioni, ho letto la bellezza di 3,1 litri/100 km (32,3 km/litro) in media.    

I TEMPI PER CARICARE LE BATTERIE Questione ricarica: da presa domestica con potenza del contatore di 2,3 kW si fa il pieno di elettricità in circa 14 ore, mentre con Wallbox da 7,4 kW la ricarica completa richiede circa 4 ore. Ma dalle colonnine fastcharge, con il 10% di batteria residua, si ripristina il 100% in 30 minuti circa.

I PREZZI DI LISTINO

Mercedes GLE 350 de 4matic: solo mezz'ora per ricaricarla dalle colonnine fastcharge

La GLE 350 de attacca il listino a 80.084 euro per la versione Sport, 84.281 euro per la Premium e 91.790 euro per la Premium Plus. Ci sono gli ADAS come frenata automatica di emergenza, cruise control adattivo, riconoscimento segnaletica stradale e monitoraggio angolo cieco, ma attenzione che la lista optional fa schizzare il prezzo a cifre davvero impegnative. Ma sul piatto della bilancia vanno messe anche le soluzioni finanziarie di Mercedes, che la rendono più accessibile, le agevolazioni fiscali e il libero accesso alle aree urbane con limitazioni al traffico.

SCHEDA TECNICA MERCEDES GLE 350 DE 4MATIC PREMIUM

Motore turbodiesel plug-in hybrid, 1.950 cc
Potenza max 320 CV
Coppia max 700 Nm
Velocità 210 km/h
Trazione integrale
Dimensioni 4,93 x 1,96 x 1,80 m
Consumo medio  1,1 litri/100 km (90,9 km/litro)
Autonomia EV 100 km
Prezzo

da 84.281 euro


TAGS: mercedes mercedes gle Mercedes GLE 350 de mercedes gle 350 de prova