Opel Mokka 2021: 1.2 AT8 130 CV GS Pack: prova, pregi e difetti
Day by Day

La prova della nuova Opel Mokka 1.2 130 CV con cambio automatico: tanta grinta, ma...


Avatar di Michele Perrino , il 20/06/21

5 mesi fa - La prova della Opel Mokka 1.2 benzina con 130 CV e cambio automatico

Il test della nuova Opel Mokka 1.2 turbo benzina 130 CV, un bel b-SUV: sportivo, piacevole da guidare e con un'ottima dotazione, ma...

Il mini SUV Opel è arrivato in una nuova veste lo scorso autunno, tagliando di netto col passato. Ora è davvero moderno e molto piacente, adatto anche a un pubblico giovane e, perché no, al gentil sesso, che lo troverà compatto il giusto ma con una posizione di guida un po' più alta rispetto alla classica berlina. Come si comporta la versione GS Line Pack – allestimento ricco che strizza l'occhio alla sportività – con motore 1.2 benzina da 130 CV e cambio automatico? Ve lo racconto nella mia prova.

Opel Mokka 1.2 130 CV AT8 GS Line Pack 2021 Opel Mokka 1.2 130 CV AT8 GS Line Pack 2021

DESIGN

A primo impatto la nuova Opel Mokka mi piace un sacco. Con la vecchia, lasciatemelo dire, non ha niente a che vedere: se la precedente versione era più anonima, qui linee squadrate e design moderno si fondono alla perfezione: complice la colorazione tricolore dell'auto della mia prova – bianca, rossa e nera – la vedo perfetta per il pubblico giovane, ma anche per le signore, per merito di dimensioni contenute – 4,15 x 1,79 x 1,52 m – e quella posizione da SUV, un po' più alta, che tanto va di moda oggi. L'auto della mia prova, in versione GS Line Pack, vanta cerchi in lega Tricolor da 18'' che ne enfatizzano il carattere sportivo.

Opel Mokka 1.2 130 CV AT8 GS Line Pack 2021: interni, l'abitacolo Opel Mokka 1.2 130 CV AT8 GS Line Pack 2021: interni, l'abitacolo

INTERNI E INFOTAINMENT

Il look moderno e sportivo degli esterni si ritrova anche negli interni di questa Mokka GS Line Pack. Merito di sedili sportivi avvolgenti, con cuciture rosse, che fanno il pari con la plancia effetto carbon look – molto bella – con cornice rossa. L'abitacolo è piuttosto razionale, come da tradizione del gruppo PSA, e il tunnel centrale raccoglie pochi, semplici tasti: troviamo infatti il freno a mano elettrico, il selettore dei driving mode, quello del cambio automatico e poco più. Cruscotto digitale da 12'', display centrale da 10'' e comandi del climatizzatore sono racchiusi in un'unica cornice curva, orientata verso il guidatore. Un dettaglio che mi piace e mi fa sentire padrone di funzioni e informazioni. Un piccolo neo? I comandi al volante: sono fatti di una plastica liscia che non trasmette una sensazione di grande qualità. Al contrario mi piace molto l'effetto carbonio che ritrovo sulla parte superiore delle portiere, neanche fossimo su un'auto supersportiva...

MOTORE

Quello della Mokka in prova è un 3 cilindri 1.2 turbo benzina dotato di cambio automatico AT8. Si tratta della motorizzazione più performante – 130 CV e 230 Nm di coppia, per uno 0-100 km/h in 9,4 secondi e una velocità massima di 200 km/h – ma a listino è presente anche il motore da 100 CV con cambio manuale a 6 rapporti, mentre non mancano una versione a gasolio e quella elettrica, che ha provato il nostro Emanuele.

VEDI ANCHE



Opel Mokka 1.2 130 CV AT8 GS Line Pack 2021 Opel Mokka 1.2 130 CV AT8 GS Line Pack 2021

COME VA: LA PROVA

Non appena salito a bordo apprezzo il buon comfort e la sensazione che trasmettono gli avvolgenti sedili sportivi, mentre i poggiatesta sono piuttosto duri: non sono scomodi, ma devo farci l'abitudine. D'altra parte Mokka GS Line Pack vuole essere un mini SUV sportivo... E questa sportività la ritrovo anche nel volante, liscio al tatto e leggero da girare, ma diretto, nell'assetto sostenuto e nel sound gutturale del motore 3 cilindri, che si risveglia a poco a poco salendo di giri. Ai bassi regimi – fino a circa 2.000 giri – è pacato, ma in modalità Sport, con l'automatico che passa alla marcia successiva non prima dei 3.500, tira fuori una tonalità di scarico e una spinta di tutto rispetto. Il cambio a 8 rapporti, che funziona bene, dimostra qualche ruvidità in più nel passaggio, a bassa velocità, tra la terza e la seconda o tra la seconda e la prima. In modalità manuale, con le palette al volante, risulta preciso e piacevole da usare. Tuttavia, non ho apprezzato la gestione del cruscotto digitale tramite il pulsante posto sulla leva dietro il volante.

CONSUMI La Mokka sa essere piuttosto divertente e il binomio motore-cambio è certamente una delle ragioni di questa sua piacevolezza, ma i consumi mi fanno tirare un po' i remi in barca... nonostante una guida attenta il computer di bordo ha registrato 7,5 litri/100 km in città, 6,7 litri/100 km a 130 km/h in autostrada e 4,9 litri/100 km in extraurbano, vale a dire 13,3, 14,9 e 20,4 km con un litro di benzina. La guida più allegra esalta lo spirito, insomma, ma molto meno il portafoglio.

TRA LE CURVE L'assetto sostenuto, come dicevo prima, sembra più propenso a gestire al meglio la Mokka quando si alza il ritmo che non a far sembrare velluto le strade tutte buche delle nostre città. Poco male, se la cava anche sulle imperfezioni, dove mette però in evidenza qualche limite: se si accelera forte sullo sconnesso, infatti, le sospensioni anteriori tendono a innescare piccoli saltellamenti piuttosto che copiare il fondo irregolare. Ripaga però tra le curve, dove è stabile e precisa: mi trasmette la sensazione di essere molto solida sull'anteriore, con una scarsa tendenza al sottosterzo, mentre il posteriore è più leggero, ma comunque tenuto a bada dai controlli elettronici. 

Opel Mokka 1.2 GS Line Pack 2021 su strada Opel Mokka 1.2 GS Line Pack 2021 su strada

FRENATA Della Mokka ho apprezzato molto l'impianto frenante – potente e ben modulabile – in particolar modo la sensazione che trasmette il pedale. È abbastanza morbido e molto progressivo: contrariamente a molti impianti moderni, dove in un paio di cm di corsa si condensano minima e massima potenza, qui tutto è più proporzionato. Dopo un attacco molto morbido e amichevole, infatti, nei successivi cm di corsa del pedale trovo un eccellente progressività: tanto faccio pressione, quanto la Mokka decelera. Una sorta di filo diretto tra il mio piede destro e le pinze freno. 

DOTAZIONI L'equipaggiamento di questa Opel Mokka GS Line Pack non delude, in particolare ho apprezzato i fari Matrix a LED con funzione automatica degli abbaglianti, che spostano il fascio di luce per non disturbare i veicoli che ci precedono o che incontriamo nel senso opposto di marcia. Ottimo il funzionamento del cruise control adattivo e del mantenitore di corsia in autostrada, col motore della Mokka che, a velocità codice, rimane basso di giri e non disturba, mentre è avvertibile qualche leggero fruscio.

Opel Mokka 1.2 130 CV AT8 GS Line Pack 2021 Opel Mokka 1.2 130 CV AT8 GS Line Pack 2021

SPAZIO A BORDO Se davanti la Mokka garantisce una buona abitabilità, dietro gli spazi sono più angusti. Siamo su un SUV, vero, ma appartiene pur sempre al segmento B. Si entra anche in 5, con il passeggero del divano centrale certamente un po' costretto, ma da tenere d'occhio è l'altezza degli occupanti: la parte finale del montante, e con essa il tetto, scende pericolosamente verso il basso. Io che sono 1,80 metri non ho problemi, ma il margine per chi supera questa altezza è abbastanza risicato. Il bagagliaio ha una capienza che varia da 350 a 1.105 litri con gli schienali dei sedili posteriori abbassati.

VERSIONI E PREZZI

La Opel Mokka è disponibile in 5 allestimenti: Edition, Elegance, GS Line, GS Line Pack – come quella della mia prova – e Ultimate. I prezzi partono da 22.200 euro per le Opel Mokka benzina e diesel, mentre per le Mokka-e elettriche servono almeno 35.250 euro. La Mokka 1.2 GS Line Pack di questo servizio ha un prezzo base di 27.950 euro ma, con optional come il Navi Pro da 10'' (850 euro), i fari Intellilux LED Matrix (600 euro), il sistema Keyless per accesso e accensione del veicolo (300 euro), il cofano verniciato nero (300 euro), il Park e Go Pack (170 euro), il caricatore wireless (150 euro) e i tappetini in velluto (90 euro), fa segnare un totale di 2.460 euro di optional, per un prezzo al pubblico di ben 30.410 euro chiavi in mano. 

DOTAZIONI DI SERIE Fin dall'allestimento base troviamo fari full LED, frenata automatica di emergenza, cruise control, aiuto al mantenimento di corsia, riconoscimento dei segnali stradali, clima manuale e plancia digitale con due schermi da 7 pollici, solo per citare le dotazioni principali. Apple CarPlay e Android Auto arrivano con l'allestimento Elegance, insieme a luci e clima a controllo automatico, sensori di parcheggio posteriori e retrocamera.

SCHEDA TECNICA

Motore 1.199 cc, 3 cilindri turbo, benzina
Potenza e coppia 130 CV; coppia 230 Nm a 1.750 giri
Cambio Automatico a 8 rapporti
Prestazioni 200 km/h; 0-100 in 9,4 secondi
Trazione Anteriore
Prezzo Da 27.950 euro

Pubblicato da Michele Perrino, 20/06/2021
Gallery
Listino Opel Mokka
Allestimento CV / Kw Prezzo
Mokka 1.2 100 CV S&S Edition 100 / 74 23.050 €
Mokka 1.2 130 CV S&S Edition 130 / 96 24.050 €
Mokka 1.5 110 CV S&S Edition 110 / 81 24.550 €
Mokka 1.2 100 CV S&S Elegance 100 / 74 25.050 €
Mokka 1.2 100 CV S&S GS Line 100 / 74 25.550 €
Mokka 1.2 130 CV S&S AT8 Edition 130 / 96 25.550 €
Mokka 1.2 130 CV S&S Elegance 130 / 96 26.050 €
Mokka 1.2 130 CV S&S GS Line 130 / 96 26.550 €
Mokka 1.5 110 CV S&S Elegance 110 / 81 26.550 €
Mokka 1.5 110 CV S&S GS Line 110 / 81 27.050 €
Mokka 1.2 130 CV S&S AT8 Elegance 130 / 96 27.550 €
Mokka 1.2 130 CV S&S AT8 GS Line 130 / 96 28.050 €
Mokka 1.2 100 CV S&S Ultimate 100 / 74 28.050 €
Mokka 1.2 130 CV S&S Ultimate 130 / 96 29.050 €
Mokka 1.5 110 CV S&S Ultimate 110 / 81 29.550 €
Mokka 1.2 130 CV S&S AT8 Ultimate 130 / 96 30.550 €
Mokka BEV Edition - / - 36.050 €
Mokka BEV Elegance - / - 38.050 €
Mokka BEV GS Line - / - 38.550 €
Mokka BEV Ultimate - / - 41.050 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Opel Mokka visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Opel Mokka
Vedi anche
Logo MotorBox