Autore:

Fanno sognare viaggi interminabili in territori selvaggi, l'avventura ce l'hanno addirittura nel nome. Ma alla prova dei fatti come si comportano le maxi enduro BMW R1200GS, KTM Adventure 990 e Yamaha Super Ténéré? Abbiamo voluto metterle alla prova in una avventura liofilizzata. Un viaggio con le borse, a pieno carico, proprio come le userete voi quest'estate. 600 km in 36 ore, nave compresa per assaggiare le incredibili strade (anche sterrate) della Corsica. Un tour de force da cui è emerso nettamente il carattere di queste maxi enduro, delle tre pretendenti al titolo di regina dell'avventura 2010.

LONTANA E VICINA Lo sapevate che l'avventura è qui dietro l'angolo? Addirittura potrebbe essere a portata di Week end. Soprattutto se uno dei porti da cui salpano i traghetti della Corsica Ferries è a portata di mano è possibile imbarcarsi la sera in Italia godersi una minicrociera e svegliarsi la mattina dopo in quella che è definita "la più vicina delle isole lontane", un'isola selvaggiamente bella e perfetta per le moto, in particolar modo per queste moto.

AVVENTURA COMPACT È quello che abbiamo fatto noi che, per provare le tre maxi enduro più avventurose sul mercato, abbiamo deciso di affrontare un'avventura "liofilizzata". Un surrogato di vacanza compatibile con i tempi di realizzazione di un servizio (e con il tempo di assenza della redazione...) in cui abbiamo però infilato tutto quanto un utente "normale" può trovare nel suo viaggio estivo. Strade di ogni tipo, sterrati guadi, navi.

IL MONDO SOTTO LE RUOTE Le protagoniste del servizio le avete già intuite dalla foto di apertura, sono le tre Maxi enduro che al momento meglio incarnano il concetto di avventura motociclistica. Tre incrociatori tuttoterreno che promettono di non fermarsi davanti a nulla, o quasi. BMW R 1200 GS Adventure è la storia stessa di questo tipo di moto, monumentale, iperaccessoriata e anche tecnologica ha per il 2010 il nuovo motore a valvole radiali. KTM 990 Adventure, ruota da 21 sospensioni infinite, motore iperleggero "cattivo". È la figlia del deserto, diretta discendente della moto che ha vinto la Dakar. Sportiva adattata al viaggio si è aggiornata nel 2009 con l'arrivo dell'ultima versione. La Yamaha Super Ténéré è il nuovo arrivo nel segmento maci enduro, punta al bersaglio grosso giocando la carta dello stile e dell'elettronica"all inclusive" una moto che ha già fatto parlare di se parecchio e che adesso è attesa al confronto più difficile.

600 PER 36 Per sviscerare anche il più piccolo segreto di queste moto in poco meno di 36 ore abbiamo percorso oltre 600 km su ogni strada in ogni condizione (anche con la pioggia) con le borse e a pieno carico. Perché senza carico, che viaggio è? Di seguito trovate gli appunti di viaggio dei tre tester, in questo confronto ognuno ha detto la sua.

 

A cura di: Stefano Cordara con la collaborazione di Michele Losito e Marco Selvetti


TAGS: bmw r 1200 gs yamaha super ténéré ktm adventure maxi enduro tutte le prove moto del 2010 Maxi Enduro alla prova dei fatti