prova su strada
Ford EcoSport 2018: SUV 4x4 a tutta...Fiesta! [VIDEO]

Ford EcoSport 2018: SUV
4x4 a tutta...Fiesta! [VIDEO]

Family feeling da Edge e Kuga, trazione integrale e nuovo motore Diesel: ecco come va il piccolo SUV di Ford

1 23 0
Autore:
Marco Congiu

MINI ME La Ford Ecosport è arrivata al restyling di metà carriera. La Ecosport 2018 ora ha un design più vicino a quello delle grandi di casa, la Ford Kuga e la Ford Edge. Devo ammettere di esserne stato particolarmente incuriosito al Salone di Francoforte 2017 e oggi finalmente posso metterci le mani sopra. I cambiamenti ci sono e sono evidenti sin da una prima occhiata: la presa d'aria frontale è più grande con fari LED e bi-Xeno che ricordano molto da vicino quelli dei SUV più grandi di Ford. Il davanti, nell'insieme, è più cattivo rispetto alla versione precedente. I fianchi, soprattutto sulla nuova Ford Ecosport ST Line, spiccano per carattere e personalità, anche per via dei cerchi bicolor in lega da 18”, optional. Dietro, come da tradizione per ogni restyling che si rispetti, la fanaleria è stata rinnovata senza stravolgimenti, evolvendosi rispetto a quella precedente. Manca la ruota di scorta a vista, ma chi la volesse la potrà richiedere come optional.

DENTRO: È QUI LA... FIESTA? Gli interni della Ford Ecosport 2018 prendono le distanze rispetto la versione precedente. Non nascondo che, una volta salito a bordo, ho avuto fortemente l'impressione di essere a bordo della nuova Fiesta, dal momento che i richiami sono numerosi con l'utilitaria di casa Ford che di recente abbiamo messo contro altri mostri sacri del segmento. Quello che colpisce sin da subito è il display centrale che equipaggia il sistema di infotainment Sync 3, l'ultimo sviluppato dal costruttore americano. Il cruscotto porta in dote il giusto mix di elementi analogici e digitali, senza dare eccessivo spazio alla tecnologia come altri brand tedeschi ci hanno abituato. Di buona qualità i rivestimenti della plancia e comodi i sedili, che sembrano pensati per durare anche se gli occupanti non sono propriamente dei pesi piuma. Di spazio dietro per persone quasi oversize come me non ce n'è in abbondanza, ma se foste di corporatura standard starete più che comodi. Il bagagliaio si dimostra ampio per la categoria, partendo da 356 ai 1238 litri.

INTEGRALISTA Con il restyling, la Ecosport si arricchisce di un upgrade non da poco: la trazione integrale. Le quattro ruote motrici non sono una caratteristica comune per i SUV di Segmento B: il sistema Intelligent All Wheel Drive riesce ad indirizzare la coppia motrice fino al 50% al posteriore, aiutandoci così quando l'auto perde aderenza su terreni viscidi o sconnessi. Compattezza, peso contenuto e la trazione integrale potrebbero essere una delle armi vincenti della Ford Ecosport 2018.

QUANTO COSTA? La Ford EcoSport restyling parte da 18.750 euro di listino per l'allestimento Plus, con ogni avanzamento di allestimento che costa 3.250 euro. Sono tre le versioni in cui la EcoSport si offre al pubblico: Plus, Titanium ed ST-Line. Adesso però sono proprio curioso di capire come va, quindi recupero un mazzo di chiavi e sono pronto a macinare chilometri.  

ALLA GUIDA Lo ammetto: dalle specifiche tecniche non mi sarei aspettato un’auto così divertente e ben piantata per terra, e invece sono costretto a ricredermi! Nonostante sia alta 1,70, la Ford EcoSport 2018 regala tonnellate di confidenza sin dalla prima curva. Il volante è bello pronto, rivelando uno sterzo sincero e appagante. Un B-SUV così sinceramente mi mancava: non è stancante per una signora, ma nemmeno flaccido per un maschietto che vuole divertirsi ogni tanto. La comodità complessiva non è affatto male: dal sedile del guidatore si domina molto bene la strada, anche se in tutta sincerità non mi sarebbe dispiaciuta una seduta un filo più rigida.

LE BUCHE NON SI SENTONO Tra le strade che collegano Roma e l’Abruzzo, qualche buca – per essere clementi – la si trova. E chi sono io per non prenderle in pieno per saggiare la bontà delle sospensioni? Ci provo una volta: niente. Ci provo una seconda: ancora niente. Tanto basta per capire che chi dovesse affrontare i dossi o le comuni asperità del terreno non dovrà preoccuparsi: il confort della Ford EcoSPort è tra i massimi della categoria.

IL TERZO PEDALE Ho avuto modo di provare sia la Ford EcoSport ST-Line con cambio manuale a 6 marche che la EcoSport Titanium con il cambio automatico a 6 rapporti. Il motore era identico, il 1.0 EcoBoost da 125 CV, e devo dire che in tutta sincerità preferisco il SUV con il manuale. Non tanto perché sia più appagante, ma proprio perché sembra di guidare realmente un’altra auto. La EcoSport ST-Line con il manuale, infatti, mi è sembrata più grintosa e “sprintosa” in ogni occasione, dalle partenze agli stop sino alle rotonde prese quasi in controtempo. Saprei quindi su quale versione puntare, se mai dovessi comprare una EcoSport 2018. Per quanto riguarda i consumi, poi, in due giorni di prova sono riuscito a tenere una media di 6,6 l/100 km: vero che non ero molto attento a non schiacciare l’uovo sotto il pedale del gas, ma mi sono ugualmente distaccato dai 5,2 dichiarati dalla casa.

ADAS: MANCA QUALCOSA Se la EcoSport restyling è un’auto che nel complesso mi è piaciuta davvero tanto, devo dire che analizzando un po’ gli assistenti alla guida un velo di tristezza è sceso. Oltre al cruise control non adattivo, all’assistente dell’angolo cieco e alla retrocamera, non trovo molto altro degno di nota che invece si trova su molti SUV della concorrenza. Peccato.

NON È TUTTO ORO… La Ford EcoSport è l’auto perfetta? Sinceramente no, e vi spiego subito il perché. Le linee mi piacciono molto, nel complesso, ma trovo i montanti A e C troppo grandi: soprattutto quelli posteriori non offrono una visuale sempre perfetta e impeccabile. Il portellone, poi, ha ancora un’apertura laterale, caratteristica che potrebbe rappresentare un problema nei grandi centri urbani, dove i parcheggi sono un miraggio. Ultimo, ma non per importanza, sono i fruscii aerodinamici degli specchietti: a 130 km/h non posso di certo dire di essere su una Rolls-Royce.

LA COMPREREI? La Ford EcoSport 2018 è un B-SUV che nel complesso mi ha convinto più di quanto pensassi. Comoda, spaziosa, divertente da guidare e con motorizzazioni frizzanti: di sicuro in un segmento già affollato, l’ultima nata di Ford saprà ritagliarsi una fetta importanti di mercato. La consiglierei ad una giovane coppia che vuole allargare la famiglia, o alla classica mamma che vive in città e che è costretta a muoversi nel traffico con una certa agilità. Per questi scopi, non è affatto male. Anzi. 


TAGS: ford ford ecosport ford ecosport 2018 ford ecosport 2018 prezzo ford ecosport 2018 4x4 ford escosport 2018 4x4 prezzo ford ecosport 2018 prezzi ford ecosport 2018 dimensioni ford ecosport 2018 motori nuova ford ecosport 2018 prezzo nuova ford ecosport 2018 configuratore

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Ford EcoSport 1.5 110 CV Plus MY 2015 112 Cv / 82 Kw 18.250 €
Ford EcoSport 1.0 Ecoboost 125 CV Plus MY 2015 125 Cv / 92 Kw 19.000 €
Ford EcoSport 1.5 110 CV Titanium MY 2015 112 Cv / 82 Kw 19.750 €
Ford EcoSport 1.5 110 CV Plus Powershift MY 2015 112 Cv / 82 Kw 19.750 €
Ford EcoSport 1.0 Ecoboost 125 CV Titanium MY 2015 125 Cv / 92 Kw 20.250 €
Ford EcoSport 1.0 Ecoboost 125 CV Business MY 2015 125 Cv / 92 Kw 20.500 €
Ford EcoSport 1.5 TDCi 95 CV Titanium MY 2015 95 Cv / 70 Kw 21.250 €
Ford EcoSport 1.5 110 CV Titanium Powershift MY 2015 112 Cv / 82 Kw 21.250 €
Ford EcoSport 1.0 Ecoboost 140 CV Titanium S MY 2015 140 Cv / 103 Kw 22.000 €
Ford EcoSport 1.5 TDCi 95 CV Titanium S MY 2015 95 Cv / 70 Kw 23.000 €
3
Video comparativa
Citroen C3, Ford Fiesta, Nissa Micra, Suzuki Swift, Volkswagen Polo: il video in pista

Video: C3, Fiesta, Micra, Swift, Polo, prova confronto tra compatte

1 8 0
3
Prova su strada
Nuova Ford Fiesta 2018 - il test su strada e in pista di MotorBox.com

La Ford Fiesta è ancora la regina del segmento B?

21 0
3
Speciale B-Suv
C3 Aircross, Kona, Stonic, Captur, Arona e Vitara sulla pista Aci Sara di Lainate

Sfida tra i mini Suv di Citroen, Hyundai, Kia, Renault, Seat e Suzuki

1 4 0
Back To Top