Pubblicato il 22/09/20

NEL CUORE DEL TRIDENTE Si comincia con Maserati Ghibli, con il SUV Maserati Levante e l'ammiraglia Maserati Quattroporte, ma come si può vedere dalla foto di apertura poi toccherà anche alla nuova supercar Maserati MC20: il nuovo sistema di infotainment della Casa del Tridente, Maserati Intelligent Assistant (MIA), adotta le tecnologie e le funzionalità dell'ecosistema TomTom. “I guidatori Maserati trarranno vantaggio dalla connettività senza interruzioni e dagli aggiornamenti automatici via etere delle mappe”, dice Antoine Saucier, Managing Director in TomTom Automotive. La Ghibli, la Levante e la Quattroporte con a bordo la tecnologia TomTom arriveranno su strada a ottobre 2020, mentre altri modelli come la supercar MC20, recentemente lanciata, sono previsti per il 2021. Ma di che cosa parliamo, esatttamente? 

Maserati MC20

LE FUNZIONI DI TOMTOM L'iconico brand della navigazione fornirà alle auto italiane le Mappe IQ con Moving Lane Guidance (l’indicatore di corsia) e le indicazioni turn-by-turn, nonché la presenza di autovelox, le indicazioni del traffico e gli avvisi di pericolo. Non parliamo solo di aggiungere un menu al display a centro plancia, ma di una soluzione integrata con cui i servizi di TomTom potranno sfruttare sia la console centrale sia gli schermi del quadro strumenti, con menu personalizzabili. E con un sistema di comandi vocali che ''consente un'esperienza fluida e sicura”, dice Theo-Han Jansen, Head of e-Mobility and Connectivity presso Maserati.

PER LE MASERATI ELETTRICHE Grazie a TomTom, l'infotainment MIA include poi la Previsione della Destinazione, una nuova funzione che consente al sistema di capire quando è il momento di proporre al conducente le indicazioni verso uno dei suoi luoghi preferiti. E in prospettiva, pensando alla gamma elettrica Maserati Folgore in lancio nel 2021, c'è anche l'intera gamma dei TomTom EV Services, che mostrano i punti di ricarica e la loro disponibilità. ''La mappatura dinamica della carica aiuterà i conducenti a visualizzare l'autonomia del veicolo mostrando sulla mappa fino a che punto possono guidare. Se la batteria o il carburante dell'auto non sono sufficienti per raggiungere la destinazione selezionata, al conducente verrà richiesto, tramite un avviso sullo schermo, di dirigersi verso un punto di ricarica o una stazione di rifornimento'', spiega TomTom. E tra le informazioni aggiuntive ci sarà pure il confronto dei costi delle stazioni di ricarica/rifornimento nelle vicinanze.

 

 

 


TAGS: maserati quattroporte tomtom maserati ghibli Maserati Levante maserati MC20