Autore:
Dario Paolo Botta

EZ-POD La rivoluzione elettrica non riguarda solo ed esclusivamente il trasporto umano, ma coinvolge a 360 gradi tutti gli aspetti della mobilità. Seguendo questa filosofia i progettisti francesi hanno sviluppato Renault EZ-POD, un micro-veicolo elettrico studiato per muoversi in spazi stretti e in locali angusti. Si tratta di un robot su quattro ruote completamente automatizzato e predisposto alla guida autonoma. Il suo utilizzo è estremante vario, grazie alle dimensioni ridotte, EZ-POD può essere comodamente impiegato in magazzini per il trasporto di materiale e merci.

AGILE E COMPATTA L’ingombro limitato è ideale per il contesto urbano, EZ-POD può infatti muoversi agilmente nei centri storici e si pensa già a un suo utilizzo per la consegna a domicilio. Grazie all’ampia apertura laterale, EZ-POD fornirà un valido aiuto anche a disabili e persone anziane raggiungendoli (a velocità ridotta ≈ 6 km/h) direttamente sul portone di casa, nel rispetto dei vincoli introdotti dal nuovo C.d.S.

DERIVATO DALLA TWIZY EZ-POD si ispira al concetto stilistico di EZ-GO ed EZ-PRO e condivide il telaio con Renault Twizy. La piccola concept car elettrica ha prestato infatti la sua piattaforma modulare. I tecnici francesi hanno faticato parecchio, per far posto ad apparecchiature e sistemi per la guida autonoma, rivoluzionando completamente il piccolo abitacolo. Grazie alle nuove tecnologie adottate da Renault il numero complessivo dei sensori è stato razionalizzato. EZ-POD monta lidar e telecamera frontale, radar a corto e lungo raggio nella parte posteriore e antenne GPS sul tetto per la localizzazione in tempo reale e per la connettività. Due ampi display accolgono i passeggeri, con informazioni relative al viaggio, la velocità e le condizioni atmosferiche.

APPRENDIMENTO COSTANTE Renault EZ-POD, rappresenta un punto di svolta per il produttore francese, che con questa scommessa conta di rafforzare la presenza nel segmento delle concept car elettriche. EZ-POD è una piattaforma d’apprendimento, studiata appositamente per raccogliere dati e informazioni per il costante miglioramento dell’esperienza utente. La nuova piattaforma robotizzata conta di diventare riferimento per la micromobilità dell’ultimo miglio, rivoluzionando gli spostamenti on demand su brevi distanze.


TAGS: renault auto elettrica guida autonoma Renault EZ-POD Renaul Twizy