Autore:
Simone Dellisanti

PEDIGREE DA CORSA Dopo aver provato con numerosi test drive in sala stampa al Salone di Parigi 2016, e dopo aver spremuto per bene il portatile da gaming MSI GS43VR, abbiamo seguito con attenzione il CES 2017 dove il marchio taiwanese ha mostrato al pubblico le sue nuove fuoriserie. Finalmente oggi a Milano abbiamo potuto toccare con mano i nuovi notebook dedicati al gaming e non solo.

BOLIDI DA CORSA Proprio come una vera racing car, i notebook MSI nascondono sotto la carrozzeria i veri segreti per primeggiare in pista…pardon, in ambito gaming e lavorativo. Sotto al cofano abbiamo i processori Intel Core i7 Kaby Lake, i nuovi motori Intel che mirano ad aumentare produttività e performance per giocare, rendendo possibile l'immersione in mondi virtuali grazie alla nuova potente grafica, alla risoluzione 4K e alla Virtual Reality.

OTTIMI IN PISTA… A proposito di grafica e realtà virtuale. I portatili MSI puntano tutti sulla potenza delle nuove schede grafiche Nvidia Serie 10; infatti molti dei notebook che abbiamo visto nascondono all’interno la nuovissima GTX1050Ti o, addirittura, la GTX1080, in versione portatile. Tale assetto permette un aumento delle prestazioni sulle nuove macchine fino al 20% di potenza in più: basta pensare che la GTX 1050 promette un 15% di performance in più della sorellina precedente, la GTX965M. La GTX 1060, una scheda di fascia media più che sufficiente per far girare i giochi in risoluzione FULLHD, supera poi nei benchmark la GTX 970, una scheda che fino alla scorsa generazione (cira 12 mesi fa) era considerata di fascia alta.

…MA ANCHE PER LA GUIDA DI TUTTI I GIORNI Ottime prestazioni per il gaming quindi, ma come se la cavano i notebook MSI nell'uso quotidiano? Le nuove CPU Intel Kaby Lake che fungono da motore per i portatili, non avranno nessun problema ad accompagnarvi nel lavoro d’ufficio di tutti giorni: che sia un uso (anche estremo) della suite Office (forse non lo sapete, ma alcuni file di Excel possono pesare come macigni...), editing video o fotografico, calcoli ed elaborazioni con programmi di vario genere, non avrete nessun rallentamento e potrete schiacciare sull’acceleratore.

CONSUMI E PESO Peccato davvero che il serbatoio sia proprio piccino e tutta questa potenza si paghi in termini di portabilità. Giocando e lavorando, senza tenere queste piccole pesti attaccate alla corrente, dovremo dire addio alla batteria dopo circa 3 ore... Dopotutto, per questa potenza, ci vuole la giusta energia. Se però avete particolari esigenze di portabilità vi farà piacere sapere che i notebook MSI sono presenti sia in versione GT, i modelli di punta, potenti ma anche più pesanti da portarsi dietro,  in versione GE, con notebook a budget più contenuto ma sempre potentissimi e, infine, la versione GS, notebook potenti ma al contempo sottili e leggeri dotati di un sistema di raffreddamento più compatto e sottile.

CHE SOUND Come per le auto sportive, non basta un look accattivante e un motore potente per far battere i cuori degli appassionati, c’è bisogno anche di sentire il giusto rombo. I nuovi portatili MSI sono dotati del sistema audio Nahimic VR 7.1 con tecnologia Nahimic 2+ che introduce la funzionalità ESS SABRE HiFi audio DAC in modo da assicurare con i propri laptop un'esperienza audio di 360°.

IL LISTINO E il prezzo? Per portarsi a casa i nuovi notebook proposti da MSI si parte da 900 euro (per la versione base, con processore Intel i7 di settima generazione e scheda grafica Nvidia 1050) a salire.


TAGS: gaming pc MSI GS43VR msi GT Msi GS MSI notebook gaming intel i7 kaby lake