Autore:
Davide Fenuta

POSTAZIONE PER IL GAMING Il futuro dei videogiochi – e non solo – passa per la realtà virtuale e le postazioni dinamiche (motion simulator) per simularla al meglio. Sembra averlo capito bene la startup ungherese Industrial Cybernetics che, in questi giorni, ha lanciato Yaw VR sul proprio Store Online. Di che si tratta?

QUANT'È GRANDE Yaw VR è un sedile con force feedback differente da tutti gli altri: la forma a semi-sfera permette rotazioni di 360° sull’asse verticale e fino a 50° di inclinazione, con ingombri minimi. Con un diametro di 73 cm e un'altezza di 38 cm, Yaw VR pesa 20 kg, ma è capace di sopportare piloti fino a 210 kg di stazza.

COMPATIBILITÀ Dal punto di vista pratico questa postazione robotizzata è compatibile con più di 80 titoli tra i più famosi nel settore del gaming in realtà virtuale. Si va dai racing game ai simulatori di volo:

  • Formula 1

  • Assetto Corsa

  • Dirt

  • GRID Autosport

  • GT Legends

  • Need for Speed

  • Need for Speed – Hot Pursuit

  • Race WTCC Game

  • GTR

  • Richard Burns Rally

  • STCC The Game

  • WTCC 2010

  • Race Room

  • Game Factor

  • The Crew

  • TrackMania Nations

  • Volvo The Game

  • World Racing Series

  • Euro Truck Simulator 2

  • Condor

  • Digital Combat Simulator

  • Cliffs of Dover

  • IL-2 Sturmovik

  • Microsoft Flight Simulator

  • Prepar3d

  • Silent Wings

  • X Plane 10

  • Wings of Prey

  • Elite Game

  • Nolimits Simulation

COME SI USA Industrial Cybernetics è a lavoro per ampliare la compatibilità con visori come PlayStation VR, Samsung Gear e Oculus Go, con un approccio open source che faciliterà la vita a ulteriori sviluppatori. Infatti, va notato che Yaw VR non prevede il montaggio di un monitor, ma solo l'uso di occhiali per la realtà virtuale.

NATO COI FINANZIAMENTI SOCIAL Come tanti altri oggetti del desiderio, anche Yaw VR è nato grazie al crowdfunding. La sottoscrizione lanciata sulla piattaforma Kickstarter ha permesso di raccogliere circa 220.000 dollari da 215 appassionati. A che punto siamo?

TRE LE VERSIONI Sul sito https://www.yawvr.com/online-store si sono aperti gli ordini per Yaw VR, nelle tre versioni Standard, Special e Pro. Le differenze? La Special aggiunge schienale, poggiatesta e la funzione vibrazione; la Pro ha poi una struttura ancora più resistente, led luminosi e motori di maggiore potenza.

QUANTO COSTA Lunghi, però, i tempi di attesa per mettersene una in soggiorno. Si parla di circa tre mesi dal momento dell'ordine. Il prezzo della versione standard è fissato in 1490 dollari (circa 1.330 euro). Per il momento, però, non si parla di spedizioni in Italia. Toccherà aspettare...

 

 


TAGS: videogame gaming vr esports postazione gaming postazione gioco virtual sports motion simulator