Autore:
Emanuele Colombo

FORD PUNTA SU DIGIT È tutta colpa di Amazon: cresce la febbre da shopping online e si crea la necessità di potenziare i servizi di consegna. I numeri dicono che negli USA il servizio postale ha smistato 6 miliardi di colli nel 2018: il doppio di 10 anni fa. E di questi tempi, in cui si parla di guida autonoma per consegnare pizze e merci varie, quello che manca è un sistema per portare il pacco dal furgone all'uscio di casa. C'è chi pensa di usare droni come Amazon e chi, invece, si ispira a... Terminator. Ford, allo scopo, propone Digit, un robot sviluppato dall'americana Agility Robotics. Com'è fatto?

COME FUNZIONA Digit è un androide bipede leggero capace di trasportare 9 kg su e giù per le scale, rilevare e reagire agli ostacoli e riprendersi dagli urti. Ci riesce grazie a sensori laser tipo LiDAR e telecamere, ed è configurato per condividere i dati con un'auto a guida autonoma. In pratica, un veicolo a guida autonoma porta Digit fino all'indirizzo di consegna, poi è il cervello elettronico del primo a trasmettere al robot le istruzioni per la consegna in modalità wireless: compreso il percorso migliore verso la porta principale.

GIOCO DI SQUADRA Se incontra un ostacolo inaspettato, Digit può inviare un'immagine al veicolo e fare elaborare a lui una soluzione. L'auto potrebbe persino inviare tali informazioni nel cloud e richiedere l'aiuto di altri sistemi per consentire a Digit di navigare, fornendo più livelli di assistenza. Questa soluzione di intelligenza delocalizzata contribuisce a mantenere il robot leggero e agile. E dopo la consegna? Hasta la vista, baby!


TAGS: ford robot guida autonoma amazon shopping online agility robotics