Pubblicato il 21/04/21

VIVA LA LANCETTA! Tornano le care vecchie lancette sul quadro strumenti della Peugeot 308: alle prese con la penuria di microchip innescata dalla pandemia, Stellantis ha dichiarato che sostituirà i tachimetri digitali i-Cockpit con quelli analogici, per la crisi dei semiconduttori che sta costringendo a vari stop i grandi nomi dell'industria automobilistica. Il taglio della dotazione dovrebbe corrispondere a uno sconto di 400 euro sul prezzo dell'auto, secondo quanto riportato dal sito francese LCI. ''È un modo ingegnoso e agile per aggirare un vero ostacolo per la produzione di automobili, fino a quando la crisi dei chip non finisce'', ha detto a Reuters un portavoce di Stellantis.

Peugeot 308 2021: i-Cockpit di serie

SCIPPATI DAI PC Per il momento Stellantis non ha comunicato altri tagli alla produzione per i modelli degli altri Marchi del gruppo: Chrysler, Citroen e Jeep, ma anche Fiat e Alfa Romeo, per citare quelli più cari agli italiani, procedono senza intoppi. Ma perché questa crisi? Semplice: costretta in casa dal Covid-19, la gente ha fatto aumentare la domanda di semiconduttori per l'elettronica di consumo. E i pc per lavorare in smart working hanno scippato i chip alle auto.

Peugeot 308 2021: visuale laterale della berlina

PRIMA I SUV I tachimetri tradizionali dovrebbero iniziare a comparire sulle Peugeot 308 entro la fine di maggio, mentre Stellantis conserva i preziosi componenti elettronici per i cruscotti digitali dei modelli oggi più in voga, come il SUV Peugeot 3008 (qui la prova in video). Va sottolineato che il ritorno all'analogico riguarda solo l'attuale generazione di Peugeot 308, mentre la Peugeot 308 di terza generazione in lancio a settembre verrà prodotta con tachimetri digitali in una fabbrica diversa, a Mulhouse.


TAGS: peugeot 308 peugeot i-cockpit Stellantis peugeot digital cockpit peugeot 308 sconto