Autore:
Emanuele Colombo

SUCCESSO IMMEDIATO I primi 100 esemplari sono andati a ruba e l'azienda slovena che li produce, messa in piedi con investimenti per 35 milioni di euro, prevede di poterne consegnare altri solo a partire dall'estate 2017: parliamo dei Quadrofoil, una famiglia di aliscafi elettrici biposto a emissioni zero capaci di raggiungere, negli allestimenti top, i 40 chilometri l'ora di velocità e un paio d'ore di autonomia.

ECO COMPATIBILI I Quadrofoil sono disponibili in due livelli di potenza e con due diversi pacchi batterie. Sono pensati per navigare sia in mare sia nelle acque confinate e persino in molte oasi ecologiche dove le imbarcazioni tradizionali non sono ammesse. Le ali che sollevano i Quadrofoil lasciano infatti una scia minima, rispetto alla chiglia delle barche, a tutto vantaggio del ridotto impatto ambientale.

GO-KART FEELING Inoltre questi aliscafi sono molto efficienti dal punto di vista energetico: riescono a sollevarsi sopra il pelo dell'acqua già a 12 chilometri l'ora e virano senza inclinarsi. L'azienda, per descriverli, scomoda addirittura un certo go-kart feeling ben noto agli appassionati di motori... Il particolare sistema di sterzatura, che gira le ali posteriori in senso opposto alle anteriori, consente di invertire la rotta in 14 metri.

IL VOLANTE È LA CHIAVE Tutti i comandi e gli strumenti sono raccolti nel volante hi-tech, che è staccabile e svolge anche la funzione di chiave di avviamento. La versione Quadrofoil Q2S, la più potente, ha prezzi compresi tra 30 mila e 33 mila euro, secondo le dotazioni: GPS, luci di posizione, specchi retrovisori, scaletta retrattile, poggiapiedi e plancetta posteriore sono infatti opzionali.


TAGS: emissioni zero quadrofoil aliscafo elettrico quadrofoil q2s limited edition moto d'acqua jet ski