Cool Factor | Prova video

Triumph Speed Triple 1200 RR: oltre all'aspetto c'è di più! La prova


Avatar di Danilo Chissalé , il 16/09/22

1 settimana fa - Bella sì, ma la Speed Triple 1200 RR è anche divertente da guidare

L'estetica è senza dubbio un punto forte della Triumph Speed Triple 1200 RR, ma se vi dicessi da da guidare è ancora meglio?

Sarebbe troppo facile lasciarla parcheggiata davanti al bar dell’aperitivo e farsi fare i complimenti per le sue linee classiche interpretate in chiave moderna, per la fibra di carbonio, per la verniciatura rossa in stile mela di Biancaneve, ammaliante con il contrasto del bicolore, ma oltre all’estetica la Triumph Speed Triple 1200 RR ha ben altro da offrire. Una dotazione al top, un motore tre cilindri ricco di carattere e la posizione di guida da vera sportiva. Sommate questi fattori e otterrete il Cool Factor della sportiva “neo classica” inglese, ovvero il piacere di guida.

Triumph Speed Triple 1200 RR 3/4 anteriore Triumph Speed Triple 1200 RR 3/4 anteriore

COM’È FATTA

Il nome fuga ogni dubbio fin dal principio, infatti, al contrario di quanto accadde in passato con la Daytona 955 – anche lei derivava dalla Speed Triple – questa volta Triumph ha messo in chiaro le cose partendo dal nome: la Speed Triple RR deriva ovviamente dalla naked Speed Triple 1200 RS, ne sfrutta i punti di forza e si caratterizza con delle soluzioni tecniche differenti… e lo stile da Café Racer moderna con tanto di cupolino che fa il verso alle moto da corsa degli anni che furono e faro tondo, seppur con tecnologia full LED. Telaio, motore, elettronica, tutto è stato trasportato sul progetto sportivo che però, per definirsi tale, cambia nell’ergonomia; il manubrione da naked lascia il posto a due semi manubri, montati sotto la piastra di sterzo, piuttosto chiusi e spioventi, le pedane invece sono arretrate e rialzate mentre non cambia l’altezza della sella dal terreno, sempre a 83 cm di distanza.

Triumph Speed Triple 1200 RR, l'effetto nostalgia è dato dal faro tondo Triumph Speed Triple 1200 RR, l'effetto nostalgia è dato dal faro tondo

SOSPENSIONI INTELLIGENTI L’altra grande differenza rispetto alla naked risiede nel comparto sospensioni, sempre marchiate Öhlins ma più “intelligenti” delle meccaniche della RS. Le Smart EC 2.0, ormai una vecchia conoscenza, grazie a sensori e attuatori elettronici adattano il loro comportamento in base agli eventi e sono facilmente regolabili a colpi di pollice, permettendo anche a chi non sa tenere in mano un cacciavite di trovare il proprio set up ideale in pochissimo tempo.

COME VA

 La Speed Triple RR è pensata per chi vuole le prestazioni e le sensazioni di guida tipiche delle sportive senza però raggiungerne l’esasperazione che ormai le contraddistingue e senza scendere alla soluzione di compromesso della maxi naked e l’idea di Triumph di partire da un’ottima moto stradale è senz’altro lodevole. In sella si percepisce chiaramente di essere alla guida di una sportiva vera e propria e non su una sportiva stradale, il busto è proteso in avanti alla ricerca dei semi manubri, le ginocchia raccolte seppur non in posizione estrema. La comodità è ben altra cosa, sia chiaro, ma chi è appassionato del genere sa cosa gli aspetta, potrebbe rimanere un po’ più sorpreso chi, ingannato dal look modaiolo, s’aspettava qualcosa di diverso.

Triumph Speed Triple 1200 RR, sullo stretto bisogna usare molto il fisico Triumph Speed Triple 1200 RR, sullo stretto bisogna usare molto il fisico

UNA LAMA SUL VELOCE Dove porterei la Speed Triple 1200 RR per godermela al meglio? Ecco, magari non sul Passo dello Stelvio o su una strada troppo tortuosa, tanto carico sui polsi e bassa velocità non vanno troppo d’accordo, seppur a livello di agilità non se la cavi poi così male. Meglio un bel tratto di curve a medio e ampio raggio, proprio come quelle nei dintorni di Ronda in Spagna dove il nostro Michele l’ha provata per voi per la prima volta. Qui si apprezzano la stabilità tipica sul veloce delle Speed Triple, vero e proprio marchio di fabbrica, e acquisisce tutto un altro sapore anche la scelta dei semi manubri. L’avantreno disegna traiettorie precise e il resto segue senza rimanere indietro. La discesa in piega non è telepatica, bisogna lavora un po’ con pedane e manubri, ma è proprio qui che risiede il piacere di chi ama guidare una sportiva su strada.

CHE CICLISTICA Mi ha convito molto, non che ne sia troppo sorpreso in realtà, il comportamento delle sospensioni e dei freni. Se la Speed Triple RR è una moto piacevole da guidare parte del merito è sicuramente loro. L’impianto frenante Brembo è una garanzia e la chicca dell’interasse regolabile è una soluzione rara anche su alcune supersportive da oltre 200 CV, così è possobile regolare il comportamento della frenata in base alle proprie preferenze. Le sospensioni semi attive sono ormai un must su tutte le moto top di gamma, Triumph inclusa. Il livello di confort che riescono a garantire, senza far mancare il sostegno nelle staccate più profonde, mi fa quasi dimenticare quanto sia scomodo passare sull’asfalto sconnesso con il peso carico sui semi manubri. Ovviamente non si replica l’effetto “tappeto volante” di alcune maxi enduro, ma la Speed Triple RR sa essere anche discretamente comoda oltre che meravigliosamente efficace. Eh già, perché se lo asfalto lo consente, chiedendo alle sospensioni di irrigidirsi, la Speed diventa un attrezzo divino per divertirsi tra le curve, magari anche tra quelle di un bel circuito dato che il potenziale è altissimo.

VEDI ANCHE



Triumph Speed Triple 1200 RR in azione Triumph Speed Triple 1200 RR in azione

TRIPLE CHE PASSIONE Nello specifico 180 CV a 10.750 giri/min e 125 Nm a 9.000 giri/min, numeri che fino a qualche anno fa appartenevano alle race replica. Il triple non sarà un motore strappa braccia appena si ruota la manopola del gas, ma fa della linearità e della progressione i suoi punti di forza. La spinta è pronta fin da bassissimi giri e si spalma lungo tutto l’arco del contagiri. Ciò significa che se sbagliate una marcia non è un dramma, lei verrà fuori comunque allungando poi fino alla zona rossa. La cosa che sorprende di questa spinta inesauribile è che ti lascia quasi l’impressione di non stare sfruttando mai a pieno il suo enorme potenziale. A dare una mano nella gestione, seppur sia un motore “trattabile” ci sono aiuti alla guida efficacie sensibili all’angolo di piega, mappe motore dedicate – una Track per l’uso tra i cordoli e una User – e il cambio elettronico bidirezionale.

DIFETTI? QUALCUNO C’È La Speed Triple 1200 RR renderebbe orgoglioso ogni suddito del neo Re Carlo III, è un ottimo esempio di cosa sono capaci di realizzare in quel di Hinckley, ma qualche difettuccio l'ho trovato. Ad esempio le vibrazioni, percepibili su semi maubri e sella, o il cambio quickshifter che non è un fulmine di rapidità nelle cambiate e non rende la vita facile nella ricerca della folle. 

PREZZO 

Triumph Speed Triple 1200 RR, vista laterale Triumph Speed Triple 1200 RR, vista laterale

La Triumph Speed Triple 1200 RR non è una moto per tutti, anche per il prezzo lo conferma: 20.600 euro per la colorazione Crystal White/Storm Grey, mentre servono 250 Euro in più per quella rossa usata nella mia prova. A chi si rivolge? A chi ama la guida sportiva, rigorosamente con i semi manubri, vuole la potenza ma non a livelli estremi e ama il bello, perché oltre le gambe c’è di più, è vero, ma se sono mozzafiato è difficile togliergli gli occhi di dosso.

SCHEDA TECNICA

Motore 3 cilindri in linea, Euro 5
Cilindrata 1.160 cc
Potenza 180 CV a 10.750 giri/min
Coppia 125 Nm a 9.000 giri/min
Peso 199 kg o.d.m.
Prezzo da 20.600 euro

ABBIGLIAMENTO

Triumph Speed Triple 1200 RR, il suo Cool Factor è il piacere di guida Triumph Speed Triple 1200 RR, il suo Cool Factor è il piacere di guida

Casco Scorpion EXO R1 Carbon Air
Giacca Tucano Urbano Tom
Pantaloni Hevik Harbour
SGuanti Alpinestars Copper V2
Scarpe Stylmartin Core WP


Pubblicato da Danilo Chissalè, 16/09/2022
Gallery
Listino Triumph Speed Triple 1200
Allestimento CV / Kw Prezzo
Speed Triple 1200 RS 180 / 132 18.595 €
Speed Triple 1200 RR 180 / 132 20.600 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Triumph Speed Triple 1200 visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Triumph Speed Triple 1200
Vedi anche
Logo MotorBox