Pubblicato il 21/01/21

IL METEO NON AIUTA Dovevano essere i primi due giorni di prove della stagione 2021 della Superbike, ma la pioggia ha deciso di scompaginare i piani di team e piloti. Il periodo, certo, non è dei più facili e l’ondata di maltempo e gelo che sta travolgendo da giorni l’Europa non ha risparmiato neppure “l’isola felice” di Jerez De La Frontera – storicamente sede dei test invernali di varie categorie, dalle due alle quattro ruote, proprio in virtù del clima mite – situata nel sud della Spagna, non troppo distante da Gibilterra e dal confine con il Portogallo. Se nella giornata di ieri era stato soltanto il rookie della Supersport, Leonardo Taccini, a tentare coraggiosamente qualche giro di prova sotto la pioggia gelata, oggi si è quantomeno vista un po’ di azione in più

I CORAGGIOSI Utile comunque raffreddare subito gli entusiasmi: l’attività è stata poca perché, nonostante delle condizioni meteo generalmente migliori di quelle viste ieri, comunque la pioggia è tornata a cadere con brevi scrosci che hanno vanificato le speranze di avere una pista completamente asciutta. Così, al “solito” Taccini, diciottenne che debutterà nel mondiale Supersport che ha aggiunto 23 giri ai 20 percorsi ieri migliorando il proprio best in 2:01.940, hanno fatto compagnia soltanto Stefan Bradl, Johann Zarco e il tester di casa Ducati, Michele Pirro, in sella alla Panigale V4.

NESSUN GIRO PER I TITOLARI Zero chilometri percorsi in due giorni di attività, invece, per i titolari del campionato, che hanno già riprogrammato nuove sessioni di test privati per le prossime settimane. Così il team Honda HRC di Leon Haslam e Alvaro Bautista, tornerà in Andalusia il 27 e 28 gennaio nella speranza di trovare condizioni più favorevoli. Il 28 dovrebbe unirsi alla compagnia anche la Kawasaki con il campione del mondo Johnny Rea e il compagno di squadra Alex Lowes. Ancora da decidere invece le date per il ritorno in pista del team Ducati Aruba.it, con Scott Redding e Michael Ruben Rinaldi che a un certo punto hanno anche indossato le rispettive tute da gara, effettuando però solo prove statiche di postura in sella.


TAGS: honda supersport ducati superbike test jerez jerez kawasaki wsbk Leonardo Taccini