Autore:
Giulio Scrinzi

TAPPA SPECIALE Dal sali e scendi imolese sulle rive del Santerno, il Mondiale Superbike si sposta sulle colline rurali del Leicestershire, su quel circuito di Donington Park che ospitò per la prima volta le derivate dalla serie nel 1988. Una pista sulla quale gli inglesi hanno sempre dominato in lungo e in largo, negli ultimi anni soprattutto grazie al talento cristallino del numero 66 della Kawasaki, Tom Sykes.

PISTA DI CASA Mr Superpole, infatti, sarà sicuramente l'uomo da battere sul veloce circuito di Donington Park, dal momento che è l'assoluto dominatore del round inglese fin dal 2013. Ad oggi è sempre salito sul gradino più alto del podio conquistando ben quattro doppiette, mentre nelle ultime due stagioni è anche il pilota più veloce visto che ha sempre firmato la Superpole del sabato, nonché il record del circuito (1'26''712) proprio l'anno scorso. A Imola si è trascinato ancora i postumi di un malessere fisico che non lo lascia in pace, ma siamo sicuri che sulla pista di casa saprà correre senz'altro sopra ogni problema.

CONTROLLO DELLA SITUAZIONE Il primo che dovrà vedersela con la superiorità di Tom Sykes sarà certamente il suo compagno di squadra, un Jonathan Rea che l'anno scorso a Donington non ha fatto meglio di un terzo posto in Gara 1 e una medaglia d'argento nella seconda manche e che a Imola, due settimane fa, ha limitato i danni terminando due volte sul gradino intermedio del podio. Il suo ultimo successo in patria? Gara 2 nel 2012. L'obiettivo di questo weekend? Controllare la situazione per mantenere il suo vantaggio in classifica.

BISOGNA CONTINUARE COSì! Oltre ai due piloti della Kawasaki, chi dovrà tentare di giocarsi il tutto per tutto per la vittoria sarà anche Chaz Davies, che ha chiuso lo scorso appuntamento italiano con una fantastica doppietta molto importante in ottica iridata ma... anche per il suo morale. Ora il gallese della Ducati si trova a 74 punti di svantaggio dal Campione del Mondo in carica, e la pista di Donington storicamente non è a lui troppo favorevole: l'anno scorso, infatti, terminò solamente Gara 2 con una medaglia di bronzo, mentre nella prima manche è stato costretto al ritiro per una rovinosa caduta. Come ogni anno, però, correrà di fronte al pubblico di casa, quindi dopo le belle performance di Imola... avanti così Chaz!

OBIETTIVO PODIO Marco Melandri, invece, dovrà fare di tutto per puntare ad essere maggiormente costante nella lotta per il podio, una sfida che provano a giocarsi ogni domenica i due portacolori del team Yamaha ufficiale, vale a dire Alex Lowes e Michael Van der Mark. A Imola le due R1 sono sembrate leggermente sottotono, incalzate anche dagli ottimi Leon Camier e Xavi Fores in Gara 1 a cui si sono aggiunti Eugene Laverty e Jordi Torres in Gara 2. E visto che il circuito di Donington è da sempre teatro di duelli all'ultima staccata, lo spettacolo non mancherà sicuramente nemmeno questa volta!

COSì IN TV Qua di seguito la programmazione ufficiale del sesto round del Mondiale Superbike 2017 in scena sul circuito di Donington Park e trasmesso dalla nazionale Mediaset.

Sabato 27 Maggio 2017
10:00 SUPERBIKE FP3 (Italia 2)
10:45 SUPERSPORT FP3 (Italia 2)
12:00 SUPERBIKE Superpole (Italia 2)
13:05 SUPERSPORT Superpole (Italia 2)
14:00 SSP 300 Qualifiche (Italia 2)
15:40 SUPERBIKE Gara 1 (Italia 1 e Italia 2)
17:00 STK 1000 Qualifiche (Italia 2)
 
Domenica 28 Maggio 2017
09:55 SUPERSPORT Warm-up (Italia 2)
10:25 STK 1000 Warm-up (Italia 2)
10:50 SUPERBIKE Warm-up (Italia 2)
11:55 SSP 300 Gara (Italia 2)
13:00 SUPERSPORT Gara (Italia 2)
14:15 STK 1000 Gara (Italia 2)
15:40 SUPERBIKE Gara 2 (Italia 1 e Italia 2)

TAGS: superbike sbk superbike 2017 sbk 2017 superbike inghilterra 2017 sbk inghilterra 2017 superbike donington 2017 sbk donington 2017 orari superbike donington 2017 orari sbk donington 2017 orari superbike inghilterra 2017 orari sbk inghilterra 2017