Logo MotorBox
WorldSBK 2023

Ufficiale: Razgatlioglu lascia la Yamaha, dal 2024 sarà con BMW


Avatar di Luca Manacorda , il 22/05/23

1 anno fa - Il turco e la casa giapponese si dividono dopo quattro stagioni

Razgatlioglu e la Yamaha si separano: il turco passa alla BMW
Il turco e la casa giapponese si dividono dopo quattro stagioni e un titolo mondiale: per è pronta una moto in BMW

Notizia importante sul fronte mercato piloti per quanto riguarda la Superbike: a fine stagione Toprak Razgatlioglu lascerà la Yamaha. Termina così un connubio vincente durato quattro stagioni e che ha avuto il suo momento di massimo splendore nel 2021, quando il turco ha conquistato il titolo mondiale interrompendo il regno di Jonathan Rea e riportando alla casa di Iwata un successo che mancava dal trionfo del 2009 ottenuto da Ben Spies.

WorldSBK 2021, round Indonesia: Toprak Razgatlioglu campione 2021 WorldSBK 2021, round Indonesia: Toprak Razgatlioglu campione 2021

UNA COPPIA VINCENTE Dal 2020 ad oggi Razgatlioglu ha ottenuto 31 vittorie con la Yamaha, diventando il pilota con più successi ottenuti in sella alle moto della casa giapponese nel WorldSBK. Per lui in totale 47 podi e, oltre al già ricordato titolo Piloti, il binomio ha conquistato anche i titoli Team e Costruttori ottenuti sempre nel 2021. In questa stagione il pilota turco ha ottenuto 11 podi su 12 gare disputate e in classifica generale è secondo, a 69 punti dal leader Alvaro Bautista.

NUOVE AMBIZIONI Ufficializzando la separazione, Razgatlioglu ha dichiarato: ''Voglio rivolgere un grande ringraziamento a tutta la famiglia Yamaha per l’amore e il rispetto che mi hanno dimostrato. Vincere il Campionato del Mondo era il mio sogno quando ho firmato con Yamaha e insieme abbiamo raggiunto quell’obiettivo. Per la prossima stagione sento di aver bisogno di una nuova sfida. C’era un’opportunità in MotoGP ma con quella moto non ho avuto lo stesso feeling che ho con una superbike. Se resto nel WorldSBK avrò bisogno di un nuovo obiettivo, di una nuova ambizione. Mi dispiace lasciare Yamaha, sia la Casa sia le persone dato che abbiamo un ottimo rapporto ma cambiare fa parte dello sport ed è normale per qualunque professionista''.

VEDI ANCHE



OFFERTA RESPINTA Razgatlioglu era in scadenza di contratto e la Yamaha era intenzionata a confermarlo, come ha spiegato il Racing Manager Andrea Dosoli: ''Ci dispiacerà vedere Toprak lasciare Yamaha alla fine di questa stagione. Volevamo continuare questo rapporto sinonimo di incredibili successi, cercando di riconquistare i titoli Piloti, Team e Costruttori vinti nel 2021. Abbiamo fatto un’offerta che credevamo rispecchiasse adeguatamente il valore di Toprak come pilota e ambasciatore Yamaha, come anche la competitività del nostro pacchetto gara e della nostra strategia di competizioni nel contesto del WorldSBK. Mentre le trattative andavano avanti è diventato chiaro a entrambe le parti che Toprak è motivato nell’intraprendere una nuova sfida nel 2024 e noi rispettiamo la sua decisione''.

Toprak Razgatlioglu ai test privati di Jerez 2023 con la Yamaha M1 Toprak Razgatlioglu ai test privati di Jerez 2023 con la Yamaha M1

L'ANNUNCIO CON BMW Come da lui stesso ricordato, Razgatlioglu quest'anno ha effettuato un test con la Yamaha MotoGP sul circuito di Jerez, un assaggio in vista di un possibile cambio di categoria nel 2024. I riscontri non sono stati però positivi, con il turco rimasto a poco meno di un secondo dalle prestazioni del collaudatore Cal Crutchlow. La Yamaha prenderà una decisione entro l'estate per il posto accanto a quello di Fabio Quartararo: Franco Morbidelli sta cercando di guadagnarsi la conferma e l'alternativa principale sembra essere quella di Jorge Martin, attualmente protagonista con la Pramac Ducati. Per Razgatlioglu si conferma la permanenza nel WSBK: poche ore dopo il comunicato Yamaha, infatti, la BMW ha confermato l'ingaggio del campione del mondo 2021: ''Toprak è senza dubbio uno dei piloti migliori dell’attuale schieramento, come dimostrato non soltanto vincendo il titolo mondiale nel 2021. Ma non è soltanto un pilota di moto che va forte, ma ha anche una grande personalità fuori dalla pista. Siamo convinti che Toprak si troverà molto velocemente a suo agio nella famiglia del BMW Motorrad Motorsport. Non vediamo l’ora di iniziare la nostra collaborazione e di vivere insieme il nostro futuro'' ha dichiarato Marc Bongers, direttore di BMW Motorrad Motorsport. In passato, altri due piloti erano passati da Yamaha a BMW: Michael Van der Mark nel 2021 e Marco Melandri nel 2012.


Pubblicato da Luca Manacorda, 22/05/2023
Tags
Vedi anche