GRAN PREMIO DEL PORTOGALLO

14-16 settembre 2017

AUTODROMO INTERNACIONAL DO ALGARVE PORTIMAO, PORTOGALLO

RECORD: 1'41''360 (Tom Sykes, KRT, 2013)

Il decimo appuntamento del Mondiale Superbike 2018 ci porta in Portogallo, precisamente nella regione dell'Algarve dove si trova il sali e scendi di Portimao: inaugurato nel 2008, ha ospitato come prima competizione proprio l'ultima prova della SBK, nella quale il già tre volte Campione del Mondo Troy Bayliss ha dominato entrambe le manche prima di appendere il casco al chiodo. È lungo 4,592 km, presenta 15 curve (otto a destra e sette a sinistra), la casella del “poleman” si trova alla destra dello schieramento ma ciò che rende unico questo circuito è il suo layout irregolare. La forte discesa dopo la curva 8 e la brusca salita successiva alla 9 assieme al lungo curvone che immette sul rettilineo principale gli conferiscono una scenografia veramente mozzafiato. 

Il Portogallo ha ospitato le derivate dalla serie solamente in pochissime occasioni prima dell'avvento del circuito di Portimao nel 2008: in precedenza, infatti, ci sono state le due singole edizioni della stagione 1988 e di quella 1993 sulla pista dell'Estoril, ma niente di più. Il nuovo impianto portoghese, invece, si prospetta come una delle piste più amate da tutti i piloti della SBK, nonostante sia mancato nel calendario del 2016. Il top rider più vincente di sempre a Portimao è, al 2015, il Campione del Mondo in carica, Jonathan Rea: la prima guida del KRT, per l'appunto, ha dominato entrambe le manche dell'anno scorso, mettendosi dietro sia le Ducati del team Aruba.it che la Yamaha dell'olandese Van der Mark. Visti i precedenti, chissà cosa riuscirà a fare in questa stagione!


TAGS: superbike 2018 sbk 2018 superbike portogallo 2018 sbk portogallo 2018 sbk 2018 round 10 sbk portimao 2018