Vinales allontana l'anno sabbatico: "L'importante sarà correre"
MotoGP 2021

Vinales allontana l'anno sabbatico: "L'importante è correre"


Avatar di Simone Valtieri , il 17/07/21

4 mesi fa - Vinales non vuole fermarsi nel 2022, cerca una casa che gli dia fiducia

Il pilota della Yamaha non vuole fermarsi nel 2022, ma è in cerca di una casa che gli dia fiducia. Intanto Morbidelli...

FUTURO INCERTO La MotoGP è ancora in vacanza, ma alcuni piloti sono già in sella per preparare il prossimo doppio appuntamento del Red Bull Ring. Tra di essi c'è Maverick Vinales, che l'indomani del GP d'Olanda ha lanciato la bomba, annunciando l'addio alla Yamaha a fine anno, e che negli ultimi giorni è stato in pista a Barcellona a girare con una R1 assieme ad altri colleghi come Jack Miller (con la Ducati Panigale V4s) e Alex Rins (con la Suzuki GSZ-R 1000). Nell'occasione il pilota spagnolo ha rilasciato alcune dichiarazioni circa il suo futuro a GPOne: ''Non è una questione di moto o di squadra che non funzionano, è un problema di fiducia: ho bisogno di sentirne per costruire qualcosa di buono. In MotoGP serve fiducia per dare tutto, ed è frustrante per me non riuscire a dare il 100%. Dopo questa pausa voglio tornare ancora più forte, non sto pensando al 2022 e non ho ancora alcun accordo, me la prenderò comoda, ma la cosa importante sarà correre. Restare un anno fermi in questo sport può essere un problema''.

MotoGP Catalunya 2021, Maverick Vinales (Yamaha) MotoGP Catalunya 2021, Maverick Vinales (Yamaha)

SCHWANTZ DISSENTE Nessun accordo dunque ancora per Maverick Vinales, che molte voci associano all'Aprilia, scelta che non piace alla leggenda Kevin Schwantz che ha dichiarato a Speedweek: ''Vederlo finire ultimo al Sachsenring con la Yamaha ufficiale è stato incredibile, e la settimana dopo è stato il più veloce in ogni sessione, battuto solo da Quartararo in gara. Non basta essere un buon pilota, devi essere forte di testa, e per questo non capisco per quale motivo Maverick dovrebbe correre il rischio Aprilia. Doveva essere molto, molto infelice in Yamaha''.

VEDI ANCHE



Andrea Dovizioso al Mugello nel 2021 Andrea Dovizioso al Mugello nel 2021

DOVIZIOSO GIUSTIFICA Chi con Aprilia ha instaurato una lunga relazione in questi mesi è Andrea Dovizioso, che deve ancora decidere il suo futuro. Con la casa di Noale ha già fatto tre test e ne sosterrà altrettanti nelle prossime settimane. Il pilota italiano, che è nel pieno del suo anno sabbattico, lo stesso che Maverick vorrebbe evitare, ha dichiarato al Corriere Romagna: ''Non mi sento un pensionato, anzi mi sto allenando per restare in forma ed essere pronto'' - ha spiegato il Dovi, il cui nome oltre all'Aprilia viene associato anche alla Yamaha da quando Vinales ha annunciato l'addio - ''Maverick ha fatto una scelta estrema, ma posso capire perché si sia comportato così, non credeva più in una determinata situazione, ma allo stesso tempo crede in ciò che fa, visti i tanti soldi a cui ha rinunciato''.

MotoGP Germania 2021, Franco Morbidelli ai box Yamaha Petronas al Sachsenring MotoGP Germania 2021, Franco Morbidelli ai box Yamaha Petronas al Sachsenring

MORBIDELLI CONVALESCENTE Intanto, sempre in Yamaha ma lato Petronas, arriva la conferma che Franco Morbidelli - operato al ginocchio il mese scorso - non sarà al via della doppia tappa austriaca di Spielberg. Il pilota italiano, che potrebbe anche essere promosso nel team ufficiale dai vertici di Iwata ma che ha già un contratto con Petronas per il 2022, salterà GP d'Austria e di Stiria per provare a rientrare a Misano Adriatico, per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. A confermarlo il team SRT sui social: ''Purtroppo Franco non sarà in Austria, ma gli auguriamo una pronta guarigione e non vediamo l'ora di riaverlo sulla moto''.


Pubblicato da Simone Valtieri, 17/07/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox