Pubblicato il 24/12/20

UN GIRO AL MOTOR RANCH Il fagiolo, la Graziano Rossi, The Spoon, 180R, la Quercia, il Carro, la Ranch, la curva del Salto, Ovale Nord, Ovale Sud, Tornantino, la Berta, la Renato, il curvone Albi, la curva del Lago... non sarà la solita filastrocca mugellesca (San Donato, Luco, Poggio Secco...) ma il flat track del Motor Ranch di Valentino Rossi ha la sua gran bella dignità. I nomi di alcune curve sono presi in prestito da Misano, una addirittura da Suzuka, come affrontarle lo spiega il Dottore stesso in un video realizzato per Dainese con l'aiuto del cameraman d'eccezione Andrea Migno. Quest'anno non c'è stato il solito appuntamento natalizio, ma qualche sportellata con Pecco, Morbido, Maro, Bez, Cele, Paso, Balda ecc... sì, a porte chiuse. Porte aperte invece in questo adrenalinico video: fate anche voi un bel giro al Ranch con Valentino Rossi.


TAGS: motogp valentino rossi flat track tavullia Motor Ranch