Pubblicato il 15/12/20

NUOVO TEAM Per due stagioni consecutive è stato il team rivelazione del campionato mondiale della classe MotoGP, nel 2019 con gli exploit di Fabio Quartararo - proseguiti anche nella prima fase del 2020 - e in questa stagione soprattutto con la concreta crescita di Franco Morbidelli, vice campione del mondo della classe regina. Il prossimo anno il Sepang Racing Team Petronas Yamaha, o per gli amici la Yamaha Petronas, avrà l'opportunità di crescere ancora grazie all'esperienza di Valentino Rossi, che porterà nei box malese la gigantesca voglia di riscatto dopo l'opaca stagione da poco conclusa, nonché tanto know-how sulla messa a punto della M1.

Valentino Rossi (Yamaha)

TRE TITOLI NEL MIRINO Razlan Razali, boss del team Petronas, nel tracciare il bilancio dell'annata appena trascorsa, non ha certo dimenticato di guardare al futuro, affermando di puntare deciso al titolo iridato in tutte le classi: Moto3, Moto2 e, ovviamente, MotoGP: ''Siamo molto emozionati riguardo al 2021'' - ha esordito il manager malese - ''E questo riguarda tutte e tre le classi. In Moto3 diamo il benvenuto a Darryn Binder, ha grande potenziale e con John McPhee si spingeranno reciprocamente. In Moto2 ci aspettiamo che Xavi Vierge e Jake Dixon continuino a crescere, ma soprattutto sono fiducioso per la MotoGP. Vogliamo essere competitivi sempre, lottare per il podio e vincere il titolo in tutte e tre le classi, questa è l'intenzione e penso che possiamo farcela''.

MotoGP Catalunya 2020, Franco Morbidelli (Yamaha) e Joan Mir (Suzuki)

OCCHIO A MORBIDO ''Sono convinto che Franco continuerà a crescere anche nel 2021 e sarà uno dei contendenti all'iride 2021, nessuno deve sottovalutarlo'' - ha spiegato Razali, passando poi a Rossi: ''Qui troverà un'atmosfera molto diversa rispetto a com'è abituato, siamo una vera famiglia e una squadra che attraversa tre categorie, e ci sosteniamo a vicenda in modo completo. Spero di imparare molto da lui e allo stesso tempo sono sicuro che lui potrà imparare da noi, e per questo motivo sono certo che il prossimo anno sarà estremamente emozionante''.


TAGS: yamaha motogp valentino rossi franco morbidelli Petronas Yamaha Yamaha Petronas MotoGP 2021 Razlan Razali SRT Petronas